Affitto di una casa in Finlandia

Come e cosa fare per trovare una casa in affitto in Finlandia.

Se state per trasferirvi in Finlandia vi aiuteremo a muovere i primi passi nella ricerca di una casa in affitto. Cercare una casa da affittare in Finlandia non è complicato, ma è bene seguire alcune regole ben precise in modo da non perdere tempo nella vostra ricerca.

In Finlandia puoi trovare una casa in affitto anche in due giorni!


Cercare una casa in affitto in Finlandia non è affatto difficile, visto che la maggior parte della vostra ricerca iniziale sarà effettuata attraverso internet. Dopodiché dovrete essere pronti ad andare a visitare la casa e prendere in fretta la vostra decisione. Vediamo il processo punto per punto.

Informazioni di carattere generale sull’affitto di una casa in Finlandia: spesso le case in affitto sono aperte e visitabili da tutti gli interessati solo in un determinato orario. Questo è quello che viene chiamato in finlandese esittely, letteralmente “presentazione”. Non è tradizione effettuare appuntamenti personali, anche se può capitare. Nella maggior parte dei casi quindi vi troverete a visitare la casa con altre persone che, come voi, sono alla ricerca di una casa da affittare in Finlandia. Quando entrerete il proprietario o l’agente immobiliare vi mostreranno l’appartamento fornendovi il foglio con tutti i dati necessari: metratura, pianta, prezzo, anno di costruzione etc.

Dopo aver visionato la casa, se siete interessati ad affittarla, potete lasciare i vostri dati e sarete richiamati se la scelta ricadrà su di voi. Per questo motivo, in questa fase, vi potrà essere richiesta la vostra occupazione, come mai siete in Finlandia e per quanto tempo pensate di restare. Cercate di non dare false informazioni e come nota aggiuntiva ricordate che i prezzi non sono trattabili, perciò evitate di effettuare discussioni su questo argomento. Prendere o lasciare!

Siti internet per affitti in Finlandia

Il primo posto dove andare a cercare le case in affitto è sicuramente il sito di Oikotie (www.oikotie.fi) che presenta come unico, ma non piccolo inconveniente, il fatto di essere solamente in lingua finlandese. È però il sito più utilizzato dai finlandesi e con l’aiuto di qualche amico o traduttore on-line potete facilmente trovare quello che cercate. Quando entrate nel sito cercate la sezione appartamenti in affitto (= vuokra-asunnot) ed iniziate la vostra ricerca. Il vantaggio di questo sito è che troverete molti proprietari privati ed avrete perciò l’occasione di risparmiare qualcosa rispetto ai prezzi d’agenzia.

Invece per quello che riguarda le agenzie immobiliari finlandesi per case in affitto (alcuni dei quali sono anche in lingua inglese) potete visionare i seguenti siti:

www.huoneistokeskus.fi

www.kiinteistomaailma.fi

www.meidankotilkv.fi

www.sato.fi

Gli appartamenti sono nella maggior parte dei casi non ammobiliati. Bagno e cucina arredata sono però sempre parte integrante della casa. Perciò troverete sempre frigo, forno e fornelli. Anche gli armadi (in cucina, nel bagno, nel corridoio e spesso anche nella camera da letto) sono di solito a muro e sono perciò già parte della casa.

Al momento di iniziare una nuova locazione è prassi pagare un deposito quantificabile in una somma che corrisponde di solito a due mesi di affitto, oltre a dover pagare il primo mese in anticipo. Il pagamento è effettuato con bonifico bancario ed è versato con scadenza mensile entro i termini stabiliti nel contratto. I costi relativi al riscaldamento e alle spese condominiali sono inclusi in quelli dell’affitto. Le spese per l’acqua a volte sono incluse nell’affitto, a volte no. Le spese per l’energia elettrica sono molto spesso da intendersi a vostro carico, ma i costi sono decisamente più bassi rispetto all’Italia.

La durata del contratto è in genere di almeno un anno o a tempo indeterminato ed il prezzo dell’affitto non può essere aumentato fino a quando il contratto è in vigore. A scanso di equivoci fate comunque attenzione a quello che è riportato nel contratto. Per effettuare la disdetta i termini sono in genere di almeno un mese, ma possono arrivare fino a sei mesi.

Dizionario per orientarsi nei siti di affitti

yksiö = monolocale

kaksio = bilocale

kk/vkr = affitto mensile

kk (kuukausi) = mese

vkr (vuokra) = affitto

huone = stanza

[include file=/include/firma.htm]

Lo Sapevate che…?

In Finlandia non è possibile effettuare copia delle chiavi di un appartamento in affitto. Se desiderate avere una chiave extra dovrete rivolgervi al vostro padrone di casa e chiedere se è disposto a fornirvi una copia, ricordandovi che sarete comunque voi a dovervi fare carico del pagamento della copia della chiave. Non insistete se il padrone è restio ad effettuare una copia visto che, ad esempio, per un monolocale non sono tenuti a fornire più di due chiavi.

17 pensieri riguardo “Affitto di una casa in Finlandia”

  1. Quella delle chiavi é una cazzata. Si é vero che vi sono delle chiavi che non sono duplicabili senza permesso (le abloy nere), ma si é affittato regolarmente l’appartamento e si é registrati, la copia delle chiavi non va richiesta al padrone di casa ma all’amministrazione del condominio (che fra l’ altro per manutenzione hanno copia di tutti gli appartamenti del condominio).
    Se volete dare informazioni sulla finlandia, datele corrette

  2. grazie per il feedback. Non vogliamo essere la wikipedia finlandese e sicuramente ci saranno errori qua e là. E non credo che per questa cosa della chiave si debba fare tutto questo tafferuglio 😉
    Fare una copia delle chiavi non funziona come da noi…poi non siamo certo il sito con la procedura ufficiale per fare il doppione di una chiave. Hai letto l’articolo sulla bandiera finlandese? Any moment Tarja Halonen ci chiamerà per dirci che la procedura che abbiamo descritto per issare la bandiera non è quella corretta :)

    Ma ovviamente possiamo correggere…soprattutto se uno invece di dire “è una cazzata” dice solo che c’è un’inesattezza. O forse ami la finlandia e in qualche articolo te l’abbiamo trattata troppo male e allora adesso non ci vuoi più bene! :)

  3. tafferugli no, figuriamoci, mi sono limitato a chiamare una cosa per il suo nome. Visto che l’importante dettaglio era scritto sotto il ” lo sapevate che”, pensavo che deste particolare rilievo a questa informazione.
    Di sicuro il mio approccio é sbagliatissimo e me ne scuso. Apprezzo la passione con cui avete messo su questo sito internet e vi sono numerose informazioni utili per gli italiani che vogliono visitare la Finlandia. Personalmente discordo su molte cose e come avari notato ho un modo molto poco diplomatico di esprimerlo…….. forse perché vivo qui da tanto tempo? Ma immagino che anche voi non siate delle new entry.
    Non amo ne la Finlandia ne l’Italia, amo i posti in cui ho vissuto, la mia casa. Quando parlo dell’ Italia non parlo di “noi” e allo stesso modo non sopporto il campanilismo finlandese.
    Magari ci siamo anche conosciuti, io ho lavorato per moltissimo tempo al Molly Malone’s e gli italiani in finlandia li frequento veramente poco. Anzi, spero proprio che non ne arrivino piú.
    Comuqnue mi scuso per l’intemperanza e vi auguro un buon lavoro.

  4. capisco perfettamente quello che provi, facciamo parte dell’inquinamento atmosferico e nello stesso tempo vorremmo che dopo di noi si smettesse di inquinare. Si impara molto a vivere qui ma nello stesso tempo si impara ad apprezzare qualcosa di quello che abbiamo lasciato giù in Italia.

    Siamo in parecchi a scrivere su questo sito e non è detto che si vada tutti d’accordo su ogni opinione espressa ma è difficile raccontare una nazione, ognuno ne ha una sua visione parziale e molto particolare.

  5. ho visitato il tuo blog, bello! mi sono piaciute anche le foto anche io faccio foto ma solo paesaggi….. non ho il coraggio di puntare le persone……. Io vivo da queste parti dal 97, di italiani ne ho conosciuti molti, tante brave persone e tante teste di cazzo, come in tutto il mondo. Non per arroganza, ma mi distinguo, non faccio parte dell’inquinamento atmosferico: magari sono nocivo, ma per conto mio. In queste terre non mi sono mai sentito straniero, sono stato trattato da straniero e in italia mi son sempre sentito poco italiano. Vado fiero della lingua italiana, che parlo e scrivo ancora oggi con piacere. Saró banale, ma mi piace sentirmi cittadino del mondo oppure all’altro estremo apolide…….
    Comunque caro omonimo, mi sei rimasto simpatico, nonostante io abbia fatto lo gnorri. Sei in facebook? buona serata

  6. Comunque mi sembrano eccessivi i toni usati per commentare l’informazione data. In questo sito si cerca di fare un servizio e se ci sono imperfezioni sono fatte solamente con l’intendo di fare “del bene” e non fare disinformazione.

    Inoltre, mi dispiace dissentire ma nel mio caso fu necessario che il padrone di casa esprimesse il suo parere positivo per ottenere una copia della chiave aggiuntiva dal condominio. Questo nonostante fosse registrato regolarmente sia io che il mio affitto. Le regole condominiali sono spesso diverse a seconda del condominio. Nel sito si è solo cercato di dare l’idea del generale del concetto visto che in Finlandia non puoi andare in un negozio qualsiasi e farti la copia delle chiavi come si fa in Italia.

  7. dai Giulio, non prendere tutto cosí sul serio. Nessuno mette in discussione l’intenzione ecumenica di questo sito. Nella vita c’é anche a chi piace rompere le balle come al sottoscritto. Vivo in finlandia da abbastanza tempo per sapere quello che dico.
    La parola cazzata deve appartenere a quei vocaboli che tutti usano nei confronti degli altri e a nessuno piace sentirsi dire……… fra l’altro nel mio precedente intervento ho ampiamente spiegato a Claudio le ragioni dei “toni eccessivi”.

  8. non ti preoccupare, mica prendiamo tutto così seriamente… ma devi capire che quando qualcuno ci mette dell’impegno magari si possa un pò risentire.
    Siamo apertissimi a critiche e ogni altro aiuto. Figuriamoci se non siamo disposti ad accettare o valutare critiche… basta che siano fatte in maniera costruttiva e, anche se non fosse così, che almeno vengano riportate con toni moderati

  9. il mio sito preferito per cercare casa é oikotie.fi :)

    non che c’abbia mai trovato niente, ma insomma, é fatto bene!

  10. I prezzi si allineano con quelli dell’Italia con un minimo di vantaggi, pensavo sinceramente che fossero ancora più bassi in confronto a noi.

  11. Vorrei fare i complimenti per il blog e ne approfitto per rispondere all’ insoddisfatto Claudio Valleriani, anche se con un paio di anni di ritardo. Ti credi un cittadino del mondo, ma guarda che il mondo non è Helsinki e nemmeno le 4 mura di casa tua. Spero di non dover incontrare mai un Italiano come te in giro per il mondo, perchè sarebbe una grande sfortuna.

  12. Ho una domanda. Conosco un po’ la Finlandia e mi piace ma vorrei sapere da voi, che ci vivete e non siete finlandesi, quali sono gli aspetti negativi del viverci.
    Quelli positivi credo di averli visti e toccati con mano. Grazie se vorrete rispondermi e condividere le vostre esperienze negative. Non per critica al Paese che vi ospita ma per aiutare quelli come me che vogliono capire il bene e il male.

  13. Come siete buffi voi Italiani,per una piccola incorrettezza tutto questo farfuglio.E poi usanze possono cambiare da un condominio al altro.Sono una finlandese e vivo in Italia nn molto volentieri ma cerco di trovare le cose belle che trovo nella mia strada.Buone cose per tutti :))

  14. Mi potete dare per favore delle informazioni su Joensuu??Quanto costano le case?? E com’e’ a livello lavorativo riguardo ai tecnici elettrici ed elettronici??
    Grazie mille!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>