Ponte dell’amore a Helsinki

Finalmente Helsinki ha il proprio ponte dell’amore

A Helsinki è stato inaugurato il ponte dell’amore nel quartiere di Katajanokka, vicino la chiesa ortodossa Uspenski. Anche Helsinki così ha ottenuto questo solenne luogo come in tante altre città europee, tra cui Roma con Ponte Milvio.

L’idea è quella che prima di sposarsi gli innamorati aggancino un lucchetto con su scritti i propri nomi al cancello e buttino le chiavi in mare, auspicando amore eterno. Ovviamente è possibile anche svolgere questo rituale quando il matrimonio è ormai maturo, in modo da rafforzare il legame amoroso.

La proposta era partita nel 2008 dal club Katajanokkaseura ry e solo ora è stata ora ottenuta l’autorizzazione ufficiale per lasciare agganciati i lucchetti, senza che vengano rimossi dalla città di Helsinki.

Ne volete sapere di più sulle storie d’amore in Finlandia?

Relazione d’amore con un/una finlandese

Il divorzio in Finlandia

Finlandia: il tasso di divorzio tra i più alti del mondo

La Finlandia è un paese strano: le coppie tendono a sposarsi molto giovani, certamente più giovani che in Italia. Spesso, già verso i 28 anni, le coppie iniziano a figliare indipendentemente dal loro status sociale (non è raro vedere studentesse madri, o studenti padri). Il rovescio della medaglia è un tasso di divorzi altissimo, ben il 54%!
Prima di sposarvi con una o con un finlandese, date un’occhiata alle statistiche!
Il divorzio in Finlandia

Perché quindi i finlandesi si sposano presto e poi una coppia su due divorzia nel giro di qualche anno? Al di là delle ovvie motivazioni sentimentali (aver trovato un altro lui o un’altra lei), i motivi sono molteplici, e proveremo ad elencarli di seguito.

In primo luogo la Finlandia è un paese culturalmente avanzato, dove le donne finlandesi hanno diritti e salari equivalenti a quelli degli uomini: in altri paesi molte coppie non possono permettersi un divorzio. Per una donna finlandese, semplicemente, è possibile mantenersi in maniera autonoma. Di conseguenza, i matrimoni durano solo se sono effettivamente solidi.

In secondo luogo sia il processo di sposarsi che quello di divorziare sono burocraticamente di facile attuazione. Si tratta semplicemente di riempire poche carte e aspettare pochissimi mesi. Se la donna ha un lavoro, il marito non è nemmeno tenuto a pagarle gli alimenti come è consuetudine fare in Italia. Gli unici obblighi riguardano i soldi necessari al sostentamento degli eventuali figli in comune.

Un altro motivo potrebbe essere legato agli ambiti lavorativi: certe persone passano 10 o più ore al giorno in ufficio, magari in team molto affiatati. Non è raro che qualcuno veda i colleghi più della sua famiglia. Un simile ambiente, va da sé, può essere terreno fertile per nuove love story, e anche in questa classifica la Finlandia si piazza in prossimità della vetta.

Infine vanno considerate le motivazioni religiose. La Finlandia non ha un grandissimo tasso di credenti o praticanti: l’alto tasso di divorzi è quindi dovuto anche a questo processo di secolarizzazione che non riconosce il matrimonio come un vincolo eterno e indissolubile anche quando nella coppia ci sono problemi piuttosto evidenti.

Da non sottovalutare inoltre il fatto che tantissime sono le persone con più di un divorzio alle spalle. Questo fa lievitare le statistiche con il numero di divorzi procapite quando realmente è una più piccola fetta della popolazione che semplicemente ha due o tre divorzi alle spalle.

La Finlandia è il secondo (terzo secondo alcune classifiche che vedono la Bielorussia sfidarne il predominio) paese al mondo per tasso di divorzi, superato solo dalla Svezia (54.9%). Insomma, pensateci bene!

Ragazze Finlandesi

Le ragazze finlandesi: indipendenti e senza pregiudizi

Chi si è già trasferito in Finlandia ci è già passato. Ci si trasferisce da queste parti per due motivi: per lavorare nell’IT… o per una donna. Le ragazze finlandesi, occhi azzurri, bionde, bellissime, sono uno dei migliori biglietti da visita della Finlandia e noi uomini italiani ne veniamo come ipnotizzati… A volte però, la magia è solo fumo negli occhi…

Le ragazze finlandesi sono tra le donne più belle del mondo. Guai comunque a trattarle come delle bambole: il popolo finlandese è molto orgoglioso della loro indipendenza e della loro cultura. Le donne non ne sono un’eccezione. Una donna finlandese ha sempre bisogno di spazio per esprimere la sua personalità, spesso a scapito dell’uomo.


Da Marilyn Monroe, passando per Pamela Anderson (che vanta origini finlandesi!) fino a Charlize Theron e Paris Hilton, le bionde sono tra le più amate da noi italiani. E quanto fece parlare Anna Falchi al suo arrivo in Italia? Bene…la mamma di Anna Falchi è originaria di Tampere.

Appena arrivati in Finlandia noterete tante ragazze bionde con occhi azzurri e visi bellissimi. Le donne finlandesi sono oggettivamente splendide. Se poi arrivate d’estate preparatevi a giornate sconvolgenti per gli occhi di un italiano non abituato. Quando inizia a far caldo, i pantaloni diventano hot-pants, le gonne sono corte, le magliette smanicate e la quantità di pelle bianca in attesa di scottatura è impressionante.

No donna oggetto: le ragazze finlandesi sono indipendenti

Ma le donne finlandesi non amano essere considerate bamboline o oggetti del desiderio. Ci tengono alla loro indipendenza e non si lasceranno abbindolare facilmente dal classico playboy italiano.

Parlare con le ragazze finlandesi

Le ragazze finlandesi parlano fluentemente l’inglese. Se non parlate bene l’inglese vi sarà difficile comunicare inizialmente con una sconosciuta. Poiché i finalndesi parlano tante lingue straniere, non sarà difficile trovare qualcuna che parli italiano, più o meno bene.

Se invece parlate inglese non avrete difficoltà a conoscere una ragazza finlandese, in quanto qui le ragazze sono molto aperte, curiose, e non disdegnano una chiacchierata con sconosciuti…a differenza dei ragazzi finlandesi che sono fondamentalmente più timidi e hanno a volte bisogno di qualche bicchiere per poter socializzare.

In generale comunque, i Finlandesi sono un popolo abbastanza amichevole, che ama parlare con gli stranieri e praticare l’inglese. Unico consiglio: fate tante domande.

Uguaglianza tra i sessi

Qui le donne hanno guadagnato il diritto di voto nel 1906 (40 anni prima che in Italia!), la Finlandia è l’unica nazione al mondo in cui il Presidente della Repubblica e il Primo Ministro sono state due donne nello stesso tempo! Insomma, la donna finlandese sa come far valere i propri diritti e il senso di uguaglianza con l’altro sesso è molto forte.

Cura del corpo

Una ragazza finlandese si riconosce anche da questo. La bellezza qui è molto acqua e sapone. Sono poche le donne che usano trucchi pesanti o che sono vestite in modo appariscente.

Le donne finlandesi comunemente si tingono i capelli… sia di biondo che di nero. Quasi tutte le ragazze bionde e more, in Finlandia, sono tinte. Il biondo naturale è abbastanza scuro (il cosiddetto “biondo cenere”) e molte ragazze preferiscono schiarirlo ricorrendo alla tinta. Cosa opposta per le sopracciglia, che sono spesso tinte più scure. per farle risaltare di più. Anche le more sono tinte. Lo noterete dopo poco che siete arrivati: i capelli scuri naturali sono tipici solo delle popolazioni Sami, in Lapponia.

Riguardo la cura di alcuni particolari le finlandesi sono simili alle ragazze svedesi e diametralmente opposte alle ragazze russe ed estoni, che invece sono sempre molto curate fino ai minimi particolari. Le ragazze finlandesi, pur essendo spesso molto trendy, non indossano capi firmati o made in Italy, e quando camminerete per le strade vi sembrerà di assistere ad una sfilata di capi H&M: il look nordico qui va per la maggiore. Al Nord la moda viene dettata spesso dalle ragazze svedesi, sempre al passo con l’ultima fashion e le prime a sperimentare i capi che poi diventeranno tendenza in tutta la Scandinavia.

A differenza delle ragazze russe invece, le coetanee finlandesi non fanno molta attenzione alle unghie e, infatti, non è raro vedere smalto non perfettamente curato.

Sesso e Ragazze Finlandesi

Visto che le ragazze finlandesi sono uno dei principali motivi per cui un uomo italiano va in vacanza a Helsinki ci sembra giusto darvi alcuni consigli anche sul sesso.

Le ragazze finlandesi sono più aperte, mentalmente, delle ragazze italiane, e a volte perfino dei ragazzi italiani. Per i finlandesi non è una cosa inaudita andare a letto insieme dopo una bella serata e non salutarsi neppure il giorno dopo per strada. E una donna non ha paura dei giudizi sociali: qui fare sesso non è un motivo per venire stigmatizzate.

Anche se a volte l’abuso dell’alcol potrebbe portare a scelte sbagliate, cercate di stare attenti! Evitate una gravidanza indesiderata ma soprattutto il contagio di malattie veneree. Usate sempre il preservativo!

Posso offrire un drink ad una ragazza finlandese?

Ci sono teorie discordanti su questo punto ma un fatto è certo: la ragazza finlandese lavora e non cerca un uomo che la mantenga. Pagare un drink ad una ragazza in Finlandia può essere visto come un tentativo di “comprarla”. State sicuri comunque di trovare anche qui la donna che vi accompagnerà al bancone sorridente, si farà offrire un drink e sparirà non appena avrà finito di sorseggiarlo.

Farete molto più colpo se quando lei chiederà: “Prendiamo qualcosa da bere?”, risponderete con un: “Sì, per me una birra, grazie”. Dopo un primo momento di sorpresa, apprezzerà e vi comprerá da bere. Il prossimo drink però lo dovrete offrire voi!

Se vi capiterà l’occasione di fare una sauna comune, le ragazze saranno probabilmente completamente nude, così come sarete voi. In Finlandia è uso fare la sauna nudi. Se non vi ritenete in grado di sopportare la “pressione”, non andate! E ricordate che le saune non sono fatte per far sesso.

Trombonave – Crociera tra Helsinki e Stoccolma

La Trombonave, crociera del sesso nel Mar Baltico: in viaggio tra la Finlandia (Helsinki/Turku) e Svezia (Stoccolma)

Un fine settimana in crociera tra la Finlandia e la Svezia: una mini vacanza che i Finlandesi si concedono molto spesso.
Forse perché l’alcol acquistato sulle navi costa meno?
O perché é una nave piena di tentazioni?

Love Boat, la nave dell’amore. Parecchi hanno trovato l’amore (o solo il sesso) in una di queste navi da crociera, che ogni giorno salpano dal porto di Helsinki con destinazione Stoccolma, e viceversa.

Viking Line e Tallink Silja operano quotidianamente il servizio di navi passeggeri che collega Helsinki con Stoccolma, capitale della Svezia.
Molti Finlandesi si concedono questo tipo di vacanza. Si parte da Helsinki di solito il venerdì pomeriggio – seppur ci siano partenze tutta la settimana – e si arriva a Stoccolma il sabato mattina. Si ha tutto il giorno per visitare la capitale svedese: la nave riparte verso le 17 con arrivo previsto a Helsinki la mattina successiva.

E’ un modo molto economico per visitare Stoccolma da Helsinki o per passare un fine settimana alternativo. Molto spesso prenotando su internet con un po’ di anticipo si possono trovare biglietti o offerte a prezzi contenuti.

Sulla nave è possibile fare shopping (alcol, tabacco, profumi, caramelle e prelibatezza varie) con il vantaggio che tutti gli acquisti sono tax-free. Proprio per questo i Finlandesi e gli Svedesi fanno scorta di alcoolici durante queste minicrociere.

Inoltre durante tutta la crociera è possibile assistere a numerosi spettacoli, andare al cinema, mangiare qualcosa nei numerosi ristoranti, bere nei bar e pub a bordo e ballare nelle due piste fino a tarda notte. E immancabile è il karaoke.

Nelle belle giornate estive è d’obbligo recarsi sul ponte superiore della nave ad ammirare il tramonto e l’interminabile arcipelago di isolette e scogli che separa la Finlandia e la Svezia.

La nave si ferma a notte fonda nelle isole Åland, che grazie alla legislazione speciale di cui godono, permettono di usare questa sosta come espediente per offrire ai passeggeri acquisti tax-free.

Trombonave – Crociera del Sesso – Love Boat

Ma qual è il vero motivo per cui molte persone prenotano queste mini-crociere?
Durante il giorno ci sono famiglie con i bambini che passeggiano tra i vari ristoranti e nei negozi. Di notte tutto cambia: giovani ragazzi e ragazze finlandesi, svedesi o stranieri, si aggirano tra le varie discoteche in cerca dell’anima gemella, o di qualche compagnia per una notte. Proprio per questo la Viking Line, in Italia, si è guadagnata una certa fama e il nomignolo inglese Love Boat è stato tradotto in un goliardico “Trombonave“.

Capita di conoscere molti Finlandesi che arrivati a Stoccolma non scendono neanche dalla nave, ancora intorpiditi dall’alcol bevuto la sera prima. Meglio rimanere in cabina, riposarsi per essere pronti per un’altra notte selvaggia.

Chiunque s’imbarchi sulla “Trombonave” accetta la regola non scritta della crociera. Sulla nave infatti vige il famoso motto citato nel film Hangover riguardo la città di Las Vegas:
“Ciò che succede in Trombonave, resta in Trombonave”