Babbo Natale

Babbo Natale: il personaggio più amato dai bambini

Tutti i bimbi (e anche alcuni adulti) sognano di incontrare Babbo Natale… ora vi sveliamo dove vive!

Babbo Natale potrebbe essere il Santo patrono dei pendolari: ogni giorno percorre un totale di 465 km sulla sua slitta (che non è volante come in America), da casa al lavoro e viceversa!

Se vi trovaste a camminare nel centro di Helsinki durante la penultima domenica di novembre potreste imbattervi in una folla di bambini che aspettano impazientemente sui marciapiedi di Aleksanterinkatu l’arrivo di qualcuno. E se decideste di unirvi nell’attesa la vostra pazienza verrebbe sicuramente premiata, dal momento che vedreste arrivare a bordo della sua slitta trainata da renne, direttamente dalla Lapponia, niente-poco-di-meno-ché Babbo Natale in persona.

Dove vive Babbo Natale?

Dove vive esattamente Babbo Natale? Se lo si chiede ad un americano, la risposta sarà inequivocabilmente “al Polo Nord”. Per gli Europei, invece, Babbo Natale abita in Finlandia, in Lapponia, per la precisione a Korvatunturi, al confine con la Russia. La leggenda narra che il luogo sia stato scelto come dimora di Babbo Natale dal presentatore finlandese Markus Rautio (in arte Markus-setä, “zio Markus”), che negli anni Venti conduceva un programma radiofonico per bambini, Lastentunti. Zio Markus narrava ai bimbi che dall’alto della cima di Korvatunturi (La montagna dell’orecchio Babbo Natale era in grado di ascoltare tutto ciò che i bambini dicevano, scoprendo quindi se facevano i capricci o facevano i bravi. Se Babbo Natale è in grado di sentire tutto, ha però bisogno di occhi vigili: a questo ci pensano i piccoli gnomi (joulutontut), che spiano i bimbi dalle finestre delle loro camerette per vedere se fanno i monelli e fanno rapporto al capo.

Dal momento che l’officina in cui Babbo Natale e gli gnometti preparano i regali per i bambini buoni è un po’ fuori mano, lui riceve i suoi ospiti, grandi e piccoli, presso il suo ufficio postale a Rovaniemi, ufficio a cui possono essere indirizzate le lettere con le liste dei regali. L’indirizzo è

Joulupukki, 96930 Rovaniemi Finland.

Alternativamente inviate le vostre richieste direttamente a casa sua, indirizzandole alla casella postale di babbo natale: casella postale 99999, Korvatunturi Finland.

Le origini di Babbo Natale in Finlandia

Chi è Babbo Natale per i Finlandesi? Sicuramente è una figura molto importante, dal momento che possibilmente si tratta del loro connazionale più famoso al mondo. Babbo Natale è costantemente presente nella vita dei Finlandesi anno dopo anno nel periodo natalizio, dai libri ai film, fino ad arrivare agli spazi mediatici (è un personaggio molto amato e che “fa notizia”). Le origini del personaggio sono però alquanto singolari: secoli fa Babbo Natale era alquanto diverso e non propriamente “amichevole”.

Inizialmente in Finlandia non esisteva Babbo Natale, San Nicola, o Gesù Bambino. All’inizio esisteva solamente il Capro di Canuto. Il nuuttipukki (Capro di Nuutti, o Canuto) era un uomo che nel giorno di San Canuto (Nuuttipäivä, 13 gennaio) si travestiva da capro -figura simbolica dei riti sciamanistici della fertilità- e girava di casa in casa nei villaggi. Con indosso una pelle di capra girata al contrario, corna e maschera di corteccia, si faceva offrire dai padroni di casa bevande alcoliche, che solitamente venivano elargite a profusione per garantirsi la benevolenza degli spiriti. Tradizionalmente questo personaggio, che finiva per ubriacarsi pesantemente, spaventava i bambini della casa con le sue fattezze orrende. Questa figura veniva quindi raffigurata come una sorta di Babau, una creatura orrida che spaventa i bambini ed esige da loro regali, anziché donarli. Esso rimase popolare in Finlandia fino all’inizio del Novecento, in cui la figura a noi più nota del vecchietto con la barba bianca si diffuse soppiantandolo. Il “tema caprino” era però destinato a rimanere: il nome in finnico di Babbo Natale è infatti Joulupukki, letteralmente “Caprone Natale”. Un’altra caratteristica che deriva dalla tradizione del Capro di Canuto è che in Finlandia Babbo Natale non si intrufola di nascosto nelle case di notte per portare i regali, come in America, ma entra dalla porta principale, si intrattiene con tutta la famiglia e dialoga coi bambini per vedere se sono stati bravi.

[include file=/include/lsc.htm]

Dal sito delle Poste finlandesi è possibile ordinare per i vostri bimbi una lettera illustrata scritta direttamente da Babbo Natale, e farla recapitare al vostro indirizzo. La lettera, che è accompagnata da un minicalendario natalizio, è disponibile in sette lingue (tra cui l’italiano) e viene affrancata con un francobollo ad annullamento speciale. Per ordinarne una (costo: 7 euro) e fare la felicità dei vostri bimbi recatevi al sito (in inglese): https://verkkokauppa.posti.fi/PublishedService?pageID=18&freePage=1699. Dal momento che la Finlandia è un Paese molto tecnologico, Babbo Natale si è adeguato ai tempi ed è possibile contattarlo anche tramite un modulo elettronico: http://www.santaclauslive.com/main.php?link=kirjoita_joulupukille&pid=2

[include file=/include/firma.htm]

11 pensieri riguardo “Babbo Natale”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>