Le chiese di Helsinki

Il crocevia dei continenti attraverso l’architettura delle chiese di Helsinki

Le chiese a Helsinki hanno un’architettura molto varia. Seppur la religione più diffusa sia quella luterana, non mancano chiese ortodosse o cattoliche.
Ammirate una delle chiese più affascinanti del mondo, costruita… dentro la roccia!

L'interno di Temppeliaukion kirkko, la Chiesa nella roccia

Le chiese di Helsinki hanno stili molto differenti, poiché la Finlandia è stata dominata prima dalla Svezia, dove la religione principale è la evangelico-luterana, e dopo dalla Russia, dove la religione ortodossa è quella più seguita.

Le chiese più belle di Helsinki si trovano nella zona del centro e sono tutte raggiungibili a piedi. Da Kauppatori al quartiere di Töölö, Ullanlinna e Kallio sono concentrate le maggiori chiese della capitale della Finlandia.

La Cattedrale di Helsinki

Se venite in nave sicuramente avrete visto la imponente cattedrale bianca in Piazza del Senato (Senaatintori). La Cattedrale, chiamata Tuomiokirkko, fu eretta in onore del Granduca di Finlandia, Nicola I, e infatti fu chiamata chiesa di S.Nicola.

La pianta è a croce greca e consta di una grande cupola verde con quattro cupole più piccole ai lati. Il progetto è di Carl Ludvig Engel, che ha anche costruito la chiesa ortodossa della Santissima Trinità, e l’intento fu quello di creare un climax architettonico nella cornice neoclassica di Piazza del Senato. La cattedrale di Helsinki fu ultimata nel 1852.

Non aspettatevi una chiesa sfarzosa con decori, affreschi o mosaici. Inoltre, il colore bianco dell’esterno è predominante anche all’interno, dove vige un silenzio e una tranquillità inaspettata, anche perché mai piena di visitatori.

Ogni anno il 13 dicembre alle ore 17 avviene l’incoronazione di S. Lucia (Lucia-neito), che è impersonata da una bionda fanciulla ogni anno diversa, simbolo della luce. A seguito Santa Lucia viene portata in processione in carrozza per Alexanderinkatu, la via principale di Helsinki.

La Chiesa nella roccia

Tra le maggiori attrazioni di Helsinki c’è sicuramente la Chiesa nella roccia, Temppeliaukion kirkko. La scelta della locazione della chiesa fu stabilita nel 1930 ma i primi due appalti furono interrotti. Il terzo fu vinto dai fratelli Timo e Tuomo Suomalainen nel 1961, con l’idea proprio di creare una chiesa dentro una collina che sta all’inizio di Frederikinkatu, una delle principali vie del centro di Helsinki.

La chiesa, dedicata al culto luterano, è scavata nella roccia ma la luce riesce ad accedere grazie al soffitto di vetro, intorno alla grande cupola, creata con un unico cavo di rame attorcigliato a spirale. Nella chiesa di Temppeliaukio possono entrare quasi mille persone. La sala è utilizzata anche per molti concerti, grazie alla straordinaria acustica. Ogni anno circa mezzo milione di persone visitano la Chiesa nella roccia, in inglese rocky church.

Consigliamo vivamente la visita a questa chiesa così particolare, che la rende una delle chiese più affascinanti del mondo.

La cattedrale ortodossa Uspenski

La cattedrale ortodossa Uspenski si trova su una collina vicino Piazza del Mercato, nel quartiere di Katajanokka. Non passa inosservata vista la sua struttura imponente e le sue pareti fatte di mattoni rossi.

E’ una delle mete più turistiche di Helsinki, poiché Uspenski è la chiesa ortodossa più grande dell’Europa nordoccidentale. L’origine del suo nome risale alla parola slava uspenje, che vuol dire dormizione (o morte); infatti la cattedrale è dedicata a Maria, madre di Gesù, la quale si dice sia caduta in un sonno profondo -e non sia morta- prima di essere stata assunta in Cielo.

La cattedrale di Uspenski fu ultimata nel 1868, su progetto dell’architetto russo Alexey Gornostaev, che però morì nel 1862. La cattedrale ricorda per molti aspetti la Chiesa dell’Ascensione di Kolomenskoje, in Russia. La chiesa ha una struttura esterna secondo i criteri slavi, ma all’interno è ispirata a canoni bizantini: c’è grande spazio e vi sono quattro grandi colonne rivestite di granito. Le cupole della chiesa sono ricoperte di oro 22 carati e per la loro forma sono state soprannominate sipulit (“cipolle”).

L’ubicazione della cattedrale, posta su un’alta formazione rocciosa, offre un panorama molto suggestivo sul centro di Helsinki, da Piazza del Mercato fino al grande magazzino Stockmann.

Altre chiese di Helsinki

La chiesa di S.Enrico è la chiesa cattolica più importante di Helsinki e della Finlandia. Fu costruita in stile gotico con statue di S.Enrico e S.Pietro e Paolo. Vi si tengono messe in tante lingue e la domenica c’è un servizio anche in italiano.

Una piccola chiesa si trova anche a Suomenlinna. Originalmente ortodossa, fu edificata nel 1854 per le guarnigioni russe che stavano nell’isola di Suomenlinna a protezione di Helsinki. Durante gli anni Venti fu convertita a chiesa luterana, e lo è tutt’ora.

Altre chiese importanti di Helsinki sono la neogotica Chiesa di S.Giovanni (Johanneksenkirkko), alta 74 metri e con una capienza di 2600 persone; la piccola Chiesa Tedesca a Kaartinkaupunki (Saksalainen kirkko), anch’essa in stile neogotico; la Chiesa di Mikael Agricola a Punavuori, dallo stile funzionalista e dall’unica guglia verdastra; la Chiesa di Kallio (Kallion kirkko), in stile Jugend e visibile da ogni parte della città, poiché alta ben 94 metri.

[include file=/include/lsc.htm]

Al posto della Cattedrale di Tuomiokirkko c’era una piccola chiesa di legno dedicata a Ulrica Eleonora, regina di Svezia. Quando venne approvato il progetto di demolizione per far spazio alla Cattedrale, Engel progettò e fece erigere nel cuore della città un’altra chiesa, anch’essa in legno, che doveva servire come soluzione provvisoria. Questa chiesa esiste ancora, e dal momento che è la più vecchia della città è chiamata Chiesa Vecchia (Vanha Kirkko). La si può ammirare nel piccolo parco compreso tra Esplanadi e Annankatu. Una versione della stessa fatta con neve e ghiaccio è stata realizzata nel gennaio 2000 in Piazza del Senato.

[include file=/include/firma.htm]

6 pensieri riguardo “Le chiese di Helsinki”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>