Aprile in Finlandia

I primi fiori della primavera in aprile

Ad Aprile (huhtikuu in Finlandese) arriva la primavera.
Come in Italia il primo d’aprile potreste incappare in qualche scherzetto (Aprilli in finlandese), magari organizzato da un’emittente televisiva o dall’Helsingin Sanomat, il maggiore quotidiano finlandese.

Il 9 Aprile è il giorno dedicato a Mikael Agricola, il fondatore della lingua finlandese scritta, e a Elias Lönntot, l’autore del Kalevala. In questo giorno viene celebrata la lingua finlandese.
Il 27 Aprile è la Giornata Nazionale dei Veterani di Guerra.
Il 30 Aprile iniziano i festeggiamenti per Vappu, la festa dei lavoratori e degli studenti. I centri delle città si riempiono di studenti e si procede al lavaggio della statua più importante della città. Alla statua viene messo il cappello da studente, il lakki e dalle 18.00 in poi iniziano le celebrazioni in giro per i locali
La Pasqua capita a Marzo o Aprile.

Aprile a Helsinki

Vappu a Helsinki viene celebrato presso Kauppatori, il 30 Aprile. Se siete ad Helsinki non potete mancare: tutta la città si raduna intorno alla statua di Havis Amanda per l’annuale cambio del cappello e lavaggio della fontana. Da non perdere.
Per gli amanti del Jazz ogni anno ad Aprile viene organizzato l’April Jazz Festival, nella vicina città di Espoo.
[include file=/include/calendario.htm]
[include file=/include/firma.htm]

Marzo in Finlandia

Il centro di Helsinki all'inizio di marzo

Marzo (Maaliskuu in finlandese) è il mese in cui la neve inizia a sciogliersi e si comincia a rivedere la terra (Maa in finlandese).
Molto spesso è anche il mese della Pasqua.

L’8 marzo si festeggia anche in Finlandia la Festa della Donna, ma l’aria è ancora troppo rigida per vedere mimose. I finlandesi sono comunque usi regalare fiori o cioccolatini alle proprie donne.

Il 19 Marzo di celebra Minna Canth, scrittrice e attivista finlandese. Lo stesso giorno viene festeggiata e celebrata l’uguaglianza tra i sessi.
Il 21 Marzo è l’equinozio di primavera, il giorno e la notte hanno la stessa lunghezza.

Marzo a Helsinki

Marzo a Helsinki è il mese in cui le giornate iniziano sensibilmente ad allungarsi, c’è il passaggio dall’ora solare all’ora legale che se per tutto il mondo si traduce in un’ora in meno di sonno per la Finlandia vuol dire anche che per la prima volta la gente inizia a vedere un po’ di luce quando esce dall’ufficio. Un cambiamento importante che si traduce nell’umore dei Finlandesi. Si avvicina la primavera.

[include file=/include/calendario.htm]
[include file=/include/firma.htm]

Dicembre in Finlandia

Le strade di Helsinki pronte per il Natale

Dicembre si dice joulukuu in finlandese, che vuol dire proprio il mese del Natale. Infatti tutta la Finlandia si concentra su uno dei suoi simboli più forti: il Natale e Babbo Natale. Le città si trasformano già da Novembre per accogliere i turisti. Ma non è solo una questione di soldi: i Finlandesi ci tengono molto al Natale e alle sue tradizioni.

Le giornate sono corte, nel nord della Finlandia il sole non sorge mai, a Helsinki il sole sorge la mattina alle 9 e tramonta verso le 15. Per chi lavora in ufficio, l’arrivo dell’inverno significa vedere la luce del sole per diversi mesi solo nel fine settimana.

Il 6 Dicembre si festeggia una delle feste più importanti per la Finlandia: il giorno dell’indipendenza.

Per tutto il mese di Dicembre Babbo Natale è in tour per le varie città finlandesi, salutando i bambini e preparandoli all’arrivo del Natale.

Il Natale in Finlandia viene festeggiato in famiglia. Da non perdere la tradizione di lasciare candele ad illuminare i cimiteri.

Capodanno in Finlandia?

Dicembre a Helsinki

Il giorno dell’indipendenza viene celebrato con una parata degli studenti per la città, salutati dal Presidente della Repubblica che saluta dal Palazzo Presidenziale. Il corteo finisce a Senaatintori (Piazza del Senato, dove c’è il Duomo) con il coro che intona l’inno nazionale in finlandese e svedese.

A Natale Helsinki si svuota: tutti stanno in casa o tornano nei propri villaggi natii in tutta la Finlandia. Il trasporto pubblico viene addirittura sospeso dal pomeriggio del 24 fino alla mattina di Natale. Se siete a Helsinki nel giorno della Vigila fate un giro per il cimitero principale della città a Hietaniemi.

Capodanno a Helsinki?
Molti Finlandesi festeggiano il capodanno in casa per poi uscire per strada e sparare fuochi d’artificio. La città di Helsinki organizza sempre un concerto nella Piazza del Senato. Vestitevi pesanti.

[include file=/include/calendario.htm]
[include file=/include/firma.htm]

Febbraio in Finlandia

Il martedì grasso in Finlandia, tutti sullo slittino!

Febbraio (helmikuu) è un altro bellissimo mese per gli amanti dell’inverno finlandese. Temperature sotto lo zero (anche -20, -30 gradi) e neve su tutta la Finlandia. Il mar Baltico è ghiacciato e così anche tutti i laghi della Finlandia. Un mese ideale per gli amanti dello sci e del pattinaggio sul ghiaccio.

Tutte le scuole finlandesi chiudono per una settimana per permettere agli studenti e alle famiglie finlandesi di fare la settimana bianca. Le scuole non chiudono tutte insieme ma in scaglioni separati, da nord a sud, per non affollare le località turistiche, concentrate in Lapponia.

Se siete in Finlandia a febbraio vi consigliamo di fare una sauna: ne avrete sicuramente bisogno per riscaldarvi dopo una passeggiata a -20 gradi.

Parecchie ricorrenze ci sono a febbraio.
Il 5 Febbraio si festeggia l’anniversario della nascita del poeta Johan Ludvig Runeberg, con i tipici dolcetti (Runebergin torttu) venduti per l’occasione.
Il 14 Febbraio si festeggia San Valentino che però in Finlandia non è la festa degli innamorati bensì la festa dell’amicizia (ystävänpäivä). Oggigiorno ognuno lo celebra come vuole.
Il 28 Febbraio si festeggia il giorno del Kalevala con le bandiere finlandesi esposte per le strade. Con l’occasione si celebra anche il Giorno della Cultura Finlandese.

Febbraio a Helsinki

Laskiainen  è l’equivalente del nostro martedì grasso e molto probabilmente capiterà a febbraio (sette settimane prima di Pasqua). I Finlandesi si radunano in tutti i parchi cittadini scivolando con slittini e bob da ogni collina disponibile. A Helsinki gli studenti affollano principalmente Kaivopuisto e Koffinpuisto, su Bulevardi.

Oltre ai dolcetti di Runenberg avrete la possibilità di assaporare anche le laskiaispullat, simili ai nostri maritozzi con la panna.

[include file=/include/calendario.htm]
[include file=/include/firma.htm]

Gennaio in Finlandia

Tipico paesaggio finlandese in Gennaio

Gennaio (tammikuu) è un mese pienamente invernale, temperature molto rigide e quasi sempre neve, da Helsinki fino alla Lapponia.
Il mese inizia con Uudenvuodenpäivä: la festa di Capodanno, che viene vissuta come l’ultima sbornia prima della pausa di un mese .

Dopo le pesanti feste natalizie  i Finlandesi hanno bisogno di depurarsi un po’ il corpo. Infatti gennaio viene anche chiamato tipaton (letteralmente senza goccia): il periodo di astensione dall’alcool. Ovviamente questi non vale per tutti.

Il 6 si festeggia l’Epifania, Loppiainen, ma di solito non si fanno i regali come alla Befana da noi.
Consultate la nostra guida su come vestirsi d’inverno.

Gennaio a Helsinki

A gennaio a Helsinki si respira ancora l’atmosfera natalizia. Se siete fortunati potreste trovare la neve, sicuramente temperature rigide soprattutto verso la fine del mese. Il mar Baltico potrebbe già essere ghiacciato e sicuramente merita fare una passeggiata sopra il mare. Per i più temerari perché non provare il nuoto invernale?

[include file=/include/calendario.htm]
[include file=/include/firma.htm]

Novembre in Finlandia

Novembre,marraskuu in finlandese, è il mese dei morti, come conferma anche il significato del nome in finnico. A Novembre piove e nevica moltissimo. Spesso la temperatura non è troppo rigida, attorno allo zero, e quindi la neve non attacca lasciando solo le strade molto bagnate (questo tipo di neve si chiama räntä in finlandese). In Lapponia al contrario le temperature sono ben al di sotto dello zero e la neve ricopre il paesaggio.

Il primo sabato di novembre è la Festa di Ognissanti (Pyhäinpäivä). In questo giorno i Finlandesi si mascherano e festeggiano Halloween.

Il 6 Novembre si festeggia la cultura e l’identità finno-svedese, una ricorrenza molto sentita da quel 5% della popolazione che parla lo svedese come prima lingua.

La seconda domenica di Novembre è la Festa del Papà, contrariamente all’Italia dove la Festa del Papà è il 19 marzo, nel giorno di S. Giuseppe.

A Novembre iniziano i primi pikkujoulut, le feste aziendali per festeggiare il Natale, un’occasione per ubriacarsi e divertirsi goliardicamente con i colleghi, dimenticando tutto il giorno successivo.

Novembre a Helsinki

Novembre non è il miglior mese per venire in Finlandia. La gente inizia ad essere triste per la mancanza di luce, il tempo è brutto, spesso piove, quando c’è la neve è sempre sciolta per le strade rendendo difficoltoso muoversi a piedi senza bagnarsi. Va aggiunto però che le ultime annate sono state in un certo senso “singolari”, con pesanti nevicate e la quasi totale assenza di precipitazioni. Difficile valutare se sia un trend in via di consolidamento, ma tenetelo presente!

La prima domenica di Avvento Babbo Natale in persona viene a salutare Helsinki a Senaatintori dando vita anche ad un’allegra processione per Alexanderinkatu.

A Helsinki, per i festeggiamenti dei pikkujoulut, viene rafforzato il servizio di trasporti urbano, con corse fino a tarda notte anche di mercoledì e giovedì.

Ottobre in Finlandia

Paesaggio finlandese ad ottobre in Lapponia

Ad Ottobre (lokakuu in finlandese) inizia a farsi largo l’inverno. Il buio prende piede dopo le lunghe giornate di luce, arrivano le prime pioggie e di solito le prime nevicate, quasi sempre in Lapponia. Al Sud ancora è possibile raccogliere funghi, mentre in Lapponia le temperature rigide lo rendano difficile: una specie che resiste anche a temperature sotto zero è il cantarello tubiforme, in finlandese suppilovahvero.

Il 10 Ottobre è l’anniversario della nascita dello scritto Aleksis Kivi (i 7 fratelli), e nello stesso giorno si celebra anche la letteratura finlandese.

Il 24 ottobre è il giorno dedicato alle Nazioni Unite.

In Finlandia Halloween non si festeggia il 31 ottobre ma il primo sabato di novembre.

Ottobre a Helsinki

Ad ottobre a Helsinki c’è la sagra dell’aringa del Baltico (silakkamarkkinat): attorno alla Piazza del Mercato decine di pescatori vendono i loro prodotti e in particolare le aringhe del Baltico, appunto, marinate in tantissimi modi.

A Helsinki il tempo è di solito abbastanza piovoso, seppur la possibilità di nevicate è piuttosto rara. Il clima è umido (viste le intense precipitazioni) e la temperatura si irrigidisce. Consigliamo di vestirsi bene.

[include file=/include/calendario.htm]
[include file=/include/firma.htm]

Agosto in Finlandia – Agosto a Helsinki

Agosto in Finlandia

Agosto (elokuu in finlandese) è un mese di transizione.

Il 15 di Agosto riaprono le scuole finlandesi, in anticipo rispetto all’Italia dove Agosto è l’estate per antonomasia. Il tempo in Finlandia inizia a peggiorare e la sera bisogna portare un maglioncino e a volte anche la giacca. Torna la pioggia e la temperatura si abbassa velocemente.

Ferragosto non viene festeggiato in Finlandia.

Ad Agosto in moltissime città si festeggia una specie di Notte Bianca, la notte delle arti (The Nights of Arts)

Agosto a Helsinki

Helsinki è invasa dagli Italiani che vengono a refrigerarsi un po’ viste le miti temperature finlandesi. Da Stockmann, il centro commerciale più grande di Helsinki, si parla praticamente solo italiano ad Agosto.

Nonostante l’estate volga al termine sono moltissime le manifestazioni organizzate a Helsinki. Ne segnaliamo alcune.

La fine dell’estate viene celebrata verso la metà di Agosto con il Flow Festival, uno dei festival più attesi a Helsinki.

L’Helsinki Festival inizia a metà agosto e dura fino all’inizio di Settembre. La Notte delle Arti fa parte dell’Helsinki Festival. Una serie di eventi che comprendono letteratura, scultura, pittura, teatro, cinema e musica. Per maggiori informazioni:
http://www.helsinginjuhlaviikot.fi/

A Vantaa, a 20 minuti da Helsinki, c’è l’Ankka Rock, un festival rock che vede sempre la partecipazione massiva di moltissimi amanti del genere.

[include file=/include/calendario.htm]
[include file=/include/firma.htm]

Settembre in Finlandia

Settembre in Finlandia

Settembre, chiamato syyskuu, che vuole appunto dire mese dell’autunno, è un mese piovoso. Gli alberi perdono le foglie e si può ammirare quell’eccezionale spettacolo di colori nelle immense foreste finlandesi chiamato ruska.

Il clima non è ancora rigido e tutta la pioggia che cade fa crescere tantissimi funghi. La Finlandia è famosissima per la quantità di funghi che cresce nei suoi boschi, soprattutto porcini e cantarelli, e raccogliere funghi è una delle attività preferite a Settembre in Finlandia. Troverete ottimi funghi a poco prezzo nei supermercati e nei banchetti dei mercati, venduti al litro e non al chilo.
I mercati sono letteralmente invasi dal genere preferito di funghi qui in Finlandia: i cantarelli.

Il 23 Settembre è l’equinozio d’autunno: il giorno e la notte hanno la stessa durata.

Settembre a Helsinki

Se siete ad Helsinki a Settembre potrebbe piovere spesso: le giornate di sole saranno ormai un ricordo lontano dell’estate. Perché non approfittarne per un giro al parco nazionale di Nuuksio, a meno di un’ora da Helsinki? Potrete ammirare la vera natura finlandese e tornare a casa con un cestino pieno di funghi.

A settembre a Helsinki viene organizzato il celebre Rakkautta & Anarkia (amore e anarchia), un festival cinematografico estremamente popolare.

[include file=/include/calendario.htm]
[include file=/include/firma.htm]

Luglio in Finlandia

Ragazze finlandesi all'Ilosaari Rock Festival di Joensuu

Luglio in Finlandia

Luglio (heinäkuu in finlandese) è un mese caldo. Siamo nel pieno dell’estate finlandese. I finnici se la spassano stando al sole, nei prati, su una coperta con qualcosa da bere. In città è così che si passa la maggior parte del tempo.

Generalmente a luglio il Finlandese va in vacanza. Le aziende sono deserte perché è in questo periodo che la gente va in ferie (diversamente dall’Italia dove il periodo è Agosto). Molti passeranno le loro vacanze (o almeno un weekend) nel mökki, il cottage in riva al lago, un vero must tutto finlandese.

Il 6 luglio si celebra l’anniversario della nascita del poeta Eino Leino, occasione per celebrare la poesia e l’estate (poetry and summer).

Luglio è il mese dei Festival in Finlandia:
A Pori (costa Ovest) c’è il Pori Jazz Festival, il festival jazz più famoso della Finlandia.

A Joensuu c’è il festival rock chiamato Ilosaarirock. A turku viene organizzato il Ruis Rock.

A Savonlinna continua per tutto il mese di Luglio il festival dell’opera (che inizia a giugno).

Luglio a Helsinki

Hietsu (la spiaggia di Hietaniemi, la più famosa di Helsinki) è il posto dove troverete metà degli abitanti della città durante le giornate di sole. La spiaggia si affolla di gente che cerca di godersi le poche splendide giornate di sole.

Luglio è il mese dei festival in Finlandia e in special modo a Helsinki. Ogni settimana un parco di Helsiki (kaivopiusto, alppilapuisto, koffinpuisto…) ospita un festival, dalla musica rock alla musica elettronica fino alla musica jazz. Ai finlandesi piace l’estate, il sole, la musica e l’alcol e troverete tutte queste componenti sapientemente mixate.

Se siete amanti della musica metal il festival Tuska fa per voi. In quel fine settimana il colore predominante della città è il nero, con migliaia di amanti della musica metal in giro per la città.

[include file=/include/calendario.htm]

[include file=/include/firma.htm]

Maggio in Finlandia

Maggio (toukokuu, mese del lavoro).

Kaivoupisto, il primo di Maggio

Maggio in Finlandia

Il primo Maggio è la giornata ufficiale dei lavoratori, Vappu in Finlandese. Il popolo finlandese si riversa nel parco più grande della città per un mastodontico picnic di massa.
Molti passano la notte nel parco per accaparrarsi i posti migliori.
Fate la spesa in anticipo e portatevi una coperta. Non dimenticate di comprare Sima e tippaleipä, bevanda e dolci classici del Primo Maggio in Finlandia.

La seconda domenica di maggio è la festa della Mamma, molto sentita in Finlandia (vedrete sventolare le bandiere finlandesi per le strade.

Il 9 maggio si festeggia la Giornata dell’Europa e anche per quest’occasione vengono affisse le bandiere della Finlandia.

Il 12 maggio invece è l’anniversario di Johan Vilhelm Snellman, statista Finlandese e ideatore del marco finlandese, la moneta in corso prima della venuta dell’euro.

La terza domenica di maggio è il giorno della memoria per i caduti durante la Guerra Civile e la Seconda Guerra Mondiale.

A maggio inizia il campionato di calcio finlandese ed è anche il periodo delle finali dei campionati mondiali di hockey sul ghiaccio: solitamente la Finlandia arriva seconda o terza.

A fine maggio finiscono le scuole.

Maggio a Helsinki

Il picnic di Vappu è organizzato tutti gli anni nel parco di Kaivopuisto, nel sud della città.
Cercate di andare presto per prendere un bel posto oppure andate là in tarda mattinata se volete osservare lo spettacolo offerto dal popolo finlandese. Ci sono le bande che suonano, musica di tutti i tipi suonata dai vari stand, intere famiglie a godersi, si spera, la bellissima giornata di sole, e gli studenti che festeggiano spesso (e volentieri) ubriachi. Per i più temerari è anche possibile fare una sauna in una speciale sauna mobile ricavata da un furgone.

Alla fine di Maggio a Helsinki c’è il World Village Festival, un festival che promuove la globalizzazione con cibi, artigianato, prodotti di ogni tipo provenienti da tutto il mondo.

[include file=/include/calendario.htm]
[include file=/include/firma.htm]

Giugno in Finlandia

Tempo bellissimo e visite al lago

Giugno in Finlandia

Giugno si dice kesäkuu in finlandese, che vuol dire mese dell’estate.
A Giugno le giornate sono lunghissime, in quasi tutta la Finlandia il sole non tramonta mai ed è possibile ammirare lo spettacolo del sole di mezzanotte. Siamo nel periodo del solstizio d’estate, celebrato in tutta la Finlandia durante la festa di San Giovanni Juhannus.

Dal mese di Giugno in ogni angolo delle principali città e in tutti i mercati troverete banchetti con fresche fragole, ciliegie, fave e altri frutti di bosco. I prezzi esposti sono al litro e non al chilo.

Il primo sabato di giugno si festeggiano le feste di diploma: la festa di diploma è la seconda festa più importante dopo il matrimonio per un finlandese e vi capiterà sicuramente di vedere molta gente elegante per strada che porta dei fiori.

Il 4 Giugno in tutta la Finlandia si festeggia Carl Gustaf Emil Mannerheim, maresciallo finlandese e presidente della Repubblica. Mannerheim ha combattuto per l’indipendenza della Finlandia durante la Guerra Civile. Oltre a Mannerheim si festeggia anche l’Esercito Finlandese e tutta la Difesa.

Il 21 Giugno è il solstizio d’estate, il giorno ha la sua durata massima rispetto alla notte.

Il venerdì tra il 20 e il 26 Giugno iniziano i festeggiamenti per la mezza estate, Juhannus, forse una delle feste più sentite dai Finlandesi. Il venerdì (Juhannusaatto) la bandiera finlandese viene issata per l’occasione alle 6 del pomeriggio e mantenuta per tutta la notte fino alle 9 di sera del giorno dopo (Juhannuspäivä).

A Juhannus i Finlandesi lasciano la città e vanno nei loro cottage per passare un fine settimana in tranquillità tra saune e bagni al lago.

A Seinäjoki c’è il Provinssi Rock , un festival di musica rock.

A Savonlinna inizia invece il festival dell’opera di Savonlinna (che dura fino alla fine di luglio).

Giugno a Helsinki

Giugno è un mese bellissimo, la città di Helsinki è un’esplosione di colori, il clima mite e il sole tramonta per pochissime ore, con la notte che non scende mai completamente sulla città.

Verso la seconda settimana di Giugno viene organizzata nella città di Helsinki il carnevale in stile samba: ballerine e ballerini di samba sfoggiano i loro costumi di piume per le strade della città. (qui le foto del carnevale samba 2011)

Il 12 giugno è l’anniversario della città di Helsinki. Date un occhiata agli eventi e agli sconti speciali. La grande piscina all’aperto Olympiastadion, ad esempio, è gratis durante tutta la giornata del 12 giugno.

Se capitate a Helsinki il fine settimana tra il 20 e il 26 Giugno vi troverete di fronte una città deserta. Sono tutti partiti per le vacanze di mezza estate, Juhannus, per passare un fine settimana nei cottage in riva al lago.
[include file=/include/calendario.htm]
[include file=/include/firma.htm]