Interrail in Finlandia

Interrail in Finlandia: un modo di viaggiare ecologico e dai ritmi più lenti, dove ogni fermata offre possibilità di incontri e scoperte.

Fare la conoscenza di un Paese straniero e della sua cultura come la Finlandia, senza fretta e con pochi soldi, è un sogno che accomuna migliaia di giovani europei, che ogni estate partono zaino in spalla macinando chilometri su chilometri in treno, verso mete lontane
Orario ferroviario alla mano, sandali e zaino in spalla. D’estate il Nord Europa appartiene ai giovani.

Interrail in Finlandia

La rete ferroviaria in Finlandia purtroppo non è molto sviluppata, per lo meno non dal punto di vista di copertura del territorio nazionale. Essa collega le città principali, e quelle minori al Sud, ma lascia scoperte grandi aree in cui il trasporto avviene unicamente via terra (tranne nella regione dei laghi dove si può usufruire di traghetti e crociere). Per il turista desideroso di visitare le città finlandesi l’interrail offre una soluzione eccellente.

Pass per gli autobus

Per coloro che volessero godersi la pace della campagna finlandese e magari esplorare la natura che ha reso famoso il Paese dei mille laghi, il treno purtroppo non costituisce una soluzione ottimale. La Lapponia e la regione Kainuu, ad esempio, con i parchi nazionali di Oulanka e Urho Kekkonen, sono quasi completamente lasciate scoperte dalla rete ferroviaria. Se si vuole vedere qualche scorcio mozzafiato nella natura incontaminata, è quindi consigliabile scegliere l’autobus invece che il treno. Gli autobus saranno sicuramente meno “environment-friendly”, ma sono in grado di servire il territorio finlandese in maniera più capillare.

Simile all’Interrail, esiste un pass per gli autobus finlandesi, che con la somma di 250€ per due settimane vi permette di viaggiare senza limitazioni su tutti i bus della compagnia Matkahuolto.

Sconti aggiuntivi in Finlandia per i possessori di Interrail Pass:

  • Traghetti:
    • Finnlines- sconto del 20% (non si applica alle tasse portuali e ai pasti consumati a bordo) sul traghetto Helsinki-Travemünde/Gdynia
    • Tallink Silja Oy- sconto del 30% sul prezzo della cabina di classe C-A sul traghetto Helsinki-Rostock e del 50% su quelli Helsinki
    • Stoccolma, Helsinki-Tallinna, Turku-Stoccolma. Sconto non applicabile alle tasse portuali.
    • Viking Line: sconto del 50 % sui traghetti Turku/Helsinki-Stoccolma e altri vantaggi
  • Musei gratuiti: l’entrata ai musei ferroviari di Hyvinkää e Jokioinen è gratuita per i possessori di Interrail Pass
  • Autobus: i collegamenti Kemi-Tornio-Haaparanta operati dalle ditte Veljekset Salmela e NET-matkat sono gratuiti

Cos’è l’Interrail?

Ma cos’è il famoso interrail, e come funziona?
Il pass ferroviario Interrail (o “Interrail Pass”) permette al possessore di viaggiare per un certo periodo di tempo su tutti i treni di seconda classe (e in alcuni casi anche su quelli di prima) sull’intera rete Interrail (composta dalle singole reti nazionali dei 30 Paesi che aderiscono all’accordo), o in alternativa sul territorio nazionale di un solo Paese. Il primo tipo di pass è detto Globale, il secondo One Country. Vediamo nello specifico di cosa si tratta.

Il Pass Globale a sua volta si divide in Flexi e Continuo. Con il Flexi si può viaggiare solamente un certo numero di giorni sul totale dei giorni di durata del pass (ad esempio, 10 giorni su 22), mentre il Continuo dà diritto a viaggiare senza limiti entro il periodo indicato sul pass (si può fare avanti e indietro a piacere per 22 giorni).

Il One Country Pass ha un costo diverso, che dipende dal Paese prescelto e dalla durata. Esistono infatti Paesi con rete ferroviaria poco estesa o comunque a buon mercato (basti pensare ai Paesi dell’Europa dell’est), e altri molto più cari o molto grandi e con rete più estesa (come Norvegia o Germania). Esistono quattro fasce di prezzo, e la Finlandia -come l’Italia- fa parte della terza, quella medio-bassa.

Quanto costa l’interrail in finlandia?

Il prezzo del pass varia non solo in base alla scelta dei pass descritti sopra, ma anche all’età. Ai minori di 26 anni vengono concesse tariffe agevolate, mentre a coloro che sono oltre questo limite d’età viene offerta la possibilità di usufruire anche della prima classe (ad un costo aggiuntivo però).

Ad esempio, un pass One Country di 8 giorni all’interno di un mese per viaggiare in Finlandia per un giovane sotto i 26 anni costa 155€. Più care le tariffe per chi ha più di 26 anni: si va dai 115 ai 235 euro.

Per maggiorni informazioni sui prezzi e le combinazioni interrail, consultate il sito ufficiale dell’interrail.

[include file=/include/lsc.htm]

Esistono degli sconti aggiuntivi per i possessori dell’Interrail Pass, come sconti sostanziosi sui traghetti tra due zone coperte dal pass e sul biglietto ferroviario necessario a raggiungere la zona prescelta dal punto di partenza.

[include file=/include/firma.htm]

Voli Italia Finlandia

Cerca voli su Guida Finlandia

Come volare da Roma, da Milano, ma anche dalle altre grandi città italiane a Helsinki. Che compagnia scegliere tra le mille e più proposte? Ecco le istruzioni per trovare i voli più economici.
Una guida completa ai voli verso la Finlandia, città per città
Aereo Finnair al tramonto

Edreams è tra i migliori siti di ricerca di voli per la Finlandia. Ecco un semplice motore di ricerca per trovare i vostri voli:

Inserite la città di partenza, di arrivo, le date preferite e il motore di ricerca di voli Edreams troverà le combinazioni più adatte. Il risultato della ricerca potete tenerlo d’occhio per valutare le altre compagnie aeree per la Finlandia qui sotto.

Ecco alcune delle combinazioni che collegano grandi città italiane a Helsinki. Tutti i prezzi si riferiscono a un biglietto singolo andata/ritorno per un weekend a Helsinki:

Roma Helsinki

Dalla capitale raggiungere la Finlandia è veloce e ”indolore”. Se spendete più di 200 euro, fareste meglio a controllare altre date, la media si aggira sui 180 euro per un viaggio andata e ritorno. La Finnair e la Lufthansa sono le compagnie aeree più economiche ed affidabili.

Milano Helsinki

Da Milano Linate potete risparmiare anche 100 euro prenotando con AirBaltic, Lufthansa o KLM, ma dovrete fare scalo rispettivamente a Riga, Francoforte o Amsterdam. Ne vale la pena se restate più di tre giorni a Helsinki e quindi avete più tempo.

La migliore soluzione per la tratta Milano-Helsinki rimane il volo diretto, offerto la mattina e la sera dalla Finnair , e da Meridiana dall’aeroporto di Malpensa per circa 230 euro.

Napoli Helsinki

Non ci sono voli diretti da Napoli per Helsinki. Lufthansa http://www.lufthansa.com/it/it/Homepage, con scalo a Monaco, è la più economica, circa 250 euro.

Torino Helsinki

Neanche da Torino ci sono voli diretti Torino-Helsinki. La solita Lufthansa , con scalo a Monaco o Francoforte, offre il biglietto andata/ritorno più economico per circa 230 euro.

Venezia Helsinki

Per il Nord-Est d’Italia, Venezia è l’aeroporto che vi porterà in Finlandia nel più breve tempo possibile. Scalo obbligatorio, le soluzioni sono l’Austrian Airlines con scalo a Vienna, per soli 190 euro. La KLM (via Amsterdam) è qualche euro più cara.

Palermo Helsinki

I collegamenti con Palermo sono con Lufthansa con due scali (di solito Milano e Francoforte). Potete trovare questa combinazione a 350-400€.

Firenze Helsinki

KLM ha le offerte migliori, anche solo 175 euro per il volo Firenze-Helsinki con scalo ad Amsterdam. Anche dal capoluogo toscano infatti, non ci sono voli diretti per la Finlandia.

Genova Helsinki

Da Genova ci sono tante compagnie che volano a Helsinki per circa 300-350 euro. Con lo scalo obbligatorio, la migliore soluzione è, ancora una volta, la Lufthansa, per lo più per l’efficienza degli aeroporti tedeschi se paragonata a quella che vi trovereste con la Air France (Parigi-Charles De Gaulle CDG) o la British Airlines (Londra-Heathrow LHR), entrambi assolutamente da evitare se possibile.

Bologna Helsinki

Per 180-200 euro c’è lo scalo obbligatorio a Francoforte o Monaco di Baviera e la Lufthansa è la compagnia con cui vorrete volare per la tratta Bologna-Helsinki low cost. Da Giugno 2012 è attivo il volo diretto Helsinki-Bologna, due volte a settimana nei mesi estivi (mercoledì e sabato) e una volta a settimana il resto dell’anno (sabato). 250€, perfetto per un weekend nella capitale della Finlandia.

Bari Helsinki

Da Bari la Finlandia è abbastanza lontana. Almeno uno scalo obbligatorio e circa 350-400 euro di spesa per un biglietto a/r. Provate Airberlin, con scalo a Berlino.

Catania Helsinki

Anche da Catania le migliori soluzioni le offrono Airberlin, con scalo a Berlino e la Lufthansa, con scalo a Monaco o Francoforte. Il prezzo si aggira intorno ai 350-400 euro.

Trieste Helsinki

Scalo obbligatorio anche da Trieste per la Finlandia. La Lufthansa, rimane la migliore soluzione, con scalo a Monaco o Francoforte. Lo sanno bene i dipendenti della Wärtsilä Oy, nota azienda finlandese, con una sede produttiva anche a Trieste.

Sardegna Helsinki

Non esistono voli diretti che arrivano a Helsinki dalla Sardegna. Airberlin offre un volo Olbia-Helsinki via Berlino per 250 euro. Per gli altri aeroporti, per Cagliari-Helsinki e Alghero-Helsinki ci sono solo doppi scali offerti da diverse compagnie. Il motore di ricerca Edreams qui in alto potrà aiutarvi nella scelta.

Collegamenti Ryanair in Finlandia

In Finlandia la Ryanair, come anche in altre Nazioni, non opera negli aeroporti principali ma ha un aeroporto a lei dedicato. Dall’Italia potrete volare a Tampere (due ore a nord di Helsinki) da Bergamo e Pisa.

Da Tampere, raggiungere la città è un po’ più complicato che ad Helsinki. Abbiamo cercato di agevolarvi con un articolo dedicato su come muoversi dall’aeroporto di Tampere, cliccate qui per maggiori informazioni.

Ryanair Bergamo Orio al Serio Tampere

Ci sono voli quasi tutti i giorni (tranne giovedì e sabato) da Bergamo per Tampere. Arrivando nel primo pomeriggio, avrete tutto il tempo di raggiungere le altre città in Finlandia.

Ryanair Pisa Tampere

Voli solo il mercoledì e la domenica, arrivano a Tampere molto tardi la sera e le possibilità di raggiungere Helsinki a quell’ora sono ridotte al bus notturno.

Ryanair Trapani Tampere

Questa proposta di Ryanair è una nuova rotta che al momento vola saltuarialmente. Andate sul sito della Ryanair per maggiori informazioni.

[include file=/include/lsc.htm]

Non esiste solo Edreams come motore di ricerca. Anche Opodo e Zingarate.com possono offrirvi voli economici per la Finlandia a prezzi vantaggiosi

[includefile=/include/firma.htm]

La Finnair

Finnair: la compagnia di bandiera finlandese

La Finnair e le sue sussidiarie dominano il mercato aereo domestico e internazionale da e per la Finlandia. La compagnia, attiva dagli anni Venti, conta 66 aerei e fa parte dell’alleanza del gruppo One World.
Babbo Natale e Mumin volanti: le fusoliere degli aerei Finnair esportano nel mondo i più conosciuti personaggi finlandesi.
Un aereo della Finnair con Babbo Natale sulla fusoliera

La Finnair è la compagnia aerea di bandiera in Finlandia. Lo Stato mantiene, ad oggi, il 55,80% delle azioni. Nel 2006 la compagnia ha fatto volare ben 8,8 milioni di passeggeri ed è stata valutata come una compagnia aerea a 4 stelle da Skytrax, un’agenzia che valuta la qualità delle compagnie aeree. La base operativa della Finnair è l’aeroporto di Helsinki-Vantaa e propone voli diretti in Europa, in Asia e in Sudamerica. In Italia ha voli diretti per Milano, Roma, Cagliari e Venezia.

Storia della Finnair

La Finnair venne fondata alla fine del 1923 sotto il nome di “Aero Oy” da Bruno Lucander, già capo di una compagnia aerea estone, l’Aeronaut. Il 20 marzo 1924 venne effettuato il primo volo sulla rotta Helsinki-Tallin (Estonia). Negli anni successivi saranno aperte anche altre destinazioni, tra cui Stoccolma.

Il successivo periodo bellico internazionale non ha fatto passare alla compagnia un buon momento, con più della metà degli aerei requisiti e usati dalla Air Force finlandese. È stato stimato che durante la Guerra d’Inverno metà dei passeggeri della Aero Oy erano bambini finlandesi evacuanti in Svezia.

Nel 1946 il governo finlandese acquistò la maggioranza delle azioni dell’azienda e iniziarono stabilmente i voli europei. Nel 1953 la Areo Oy subì una modernizzazione entrando anch’essa nell’era dei jet. Il 25 Giugno 1968 il nome dell’azienda venne ufficialmente cambiato in quello che tutt’ora conosciamo: “Finnair”.

La Finnair fu la prima compagnia aerea europea a volare non-stop in Giappone. Tutte le altre aziende infatti, dovevano per forza fermare a Mosca. La Finnair passava dal Polo Nord evitando così lo spazio aereo russo, una rotta troppo lunga per le altre competitrici. Nel 1986 la Russia permise di passare il proprio spazio aereo all’Air France e la Finnair perse il vantaggio acquisito.

Per contro, nel 1988, la Finnair fu la prima compagnia europea a proporre un volo non-stop per la Cina, con la rotta Helsinki-Pechino. Nel 2001 la Finnair riciclò il primo nome e fondò la Aero Airlines a Tallin, in Estonia. Negli stessi anni acquistò la FlyNordic, concentrata soprattutto sui voli scandinavi e il 4,8% delle azioni della Norwegian, che ad oggi è una delle compagnie low-cost più economiche per viaggi domestici e internazionali da e per la Finlandia.

Al giorno d’oggi, la Finnair è una delle aziende più longeve del mondo, operando ininterrottamente dal 1924. I suoi impiegati ammontano a circa 9500, e la CEO, l’amministratore delegato della Finnair è Mila Vehviläinen.

Incidenti aerei

Concludiamo la storia con una notizia felice (considerate che non esistono compagnie al mondo che non hanno avuto incidenti mortali): la Finnair ha avuto due soli incidenti fatali, entrambi con l’aereo DC-3, negli anni 1961 e 1963. Finnair è stata valutata una delle compagnie più sicure del mondo.

Cosa si mangia sui voli Finnair

In tutti i voli domestici e quelli internazionali più brevi (ad esempio, sulla rotta di un’ora Stoccolma-Helsinki) non è previsto nessuno snack, solo caffè, the, acqua e succo d’arancia. Sui voli internazionali vi saranno invece offerti un panino e bibite analcoliche, sia calde che fredde. Le bibite alcoliche sono a pagamento. Sui voli intercontinentali sono previsti veri e propri pasti e anche bibite alcoliche.

Sugli Airbus più grandi c’è perfino un bar con snack, dolci e salati. I pasti sono sempre “finlandesi”: i panini prevedono spesso il pane di segale e il caffè è quello lungo.

Intrattenimento in un volo Finnair e il magazine Blue Wings

Uno dei “programmi” più famosi sui voli Finnair dell’Airbus A320 è quello in tempo reale del decollo e dell’atterraggio, grazie a telecamere poste sulla fusoliera. Gli aerei intercontinentali come l’Airbus A330 e Airbus A340 propongono un sistema AVOD d’intrattenimento personale, con televisori posizionati sui sedili di fronte e un’ampia scelta tra 25 film, serie televisive, 60 dischi musicali, giochi e anche una mappa interattiva per monitorare in ogni momento la posizione e le informazioni di volo, come la velocità e la quota.

In tutti i voli Finnair troverete il magazine Blue Wings, pubblicato da Sanoma, in lingua finlandese e inglese. Esce dieci volte l’anno e raccoglie informazioni e curiosità sulla Finlandia, sulla compagnia e sulle destinazioni previste.

L’uniforme dei membri dell’equipaggio Finnair

Come riconoscere l’importanza di un membro dell’equipaggio della Finnair?

  • una striscia sulla manica significa semplice assistente di volo
  • due strisce significano service chef, assistente di volo capo
  • tre strisce significano commissario di bordo

L’uniforme è blu e la cravatta degli assistenti di volo è gialla o bianca con disegni di piccoli aerei. Al posto degli aereoplanini, i piloti hanno delle bussole. Il personale donna della Finnair veste con sciarpe degli stessi colori. Il magazine francese Bon Voyage ha eletto l’uniforme dei membri della Finnair come la quinta al mondo in quanto a stile.

Rapporti commerciali con altre aziende e il gruppo One World

La Finnair ha rapporti commerciali con molte compagnie aeree nel mondo, che permettono a entrambe le parti di usare le proprie stazioni negli aeroporti internazionali aiutandosi a vicenda nelle coincidenze internazionali. Tra queste, l’Aeroflot , l’Air China, l’Air France, l’Air Berlin, la Czech Airlines, la Finncomm Airlines, la Meridiana fly, la Rossiya, l’Ukraine International Airlines e l’Ural Airlines.

La Finnair fa parte del gruppo One World con American Airlines, la British Airways, la Cathy Pacific, l’Iberia, la Japan Airlines, la Qantas e la Royal Jordanian Airlines. Queste compagnie aeree prevedono, oltre agli stessi rapporti commerciali di cui sopra, anche un sistema di punti per i clienti affezionati. Volando con qualsiasi compagnia parte dell’alleanza One World, potrete raccogliere punti per La Finnair Plus, la tessera per i programmi di voli frequenti Basic, Silver o Gold della Finnair.

Gli aerei della compagnia Finnair

La flotta comprende un totale di 68 aerei:
(aggiornata a Febbraio 2011)

  • Undici Airbus A319-100
  • Dodici Airbus A320-200
  • Sei Airbus A321-200
  • Un Airbus A321ER
  • Otto Airbus A330-300
  • Sette Airbus A340-300
  • Un Airbus A350-900
  • Quattro Boeing 757-200
  • Sei Embraer E-170
  • Dieci Embraer E-190
  • Due McDonnell Douglas MD-11F

Uffici della Finnair e lounges

Le lounges per i clienti affezionati della Finnair sono all’aeroporto di Helsinki-Vantaa (HEL) e in quello svedese di Stoccolma-Arlanda (ARL). Nelle altre città internazionali, potrebbero (ma non sono obbligati) farvi accedere alle lounges le compagnie membri del gruppo One World. Per maggiori informazioni o eventuali problemi, potete rivolgervi direttamente all’ufficio generale della Finnair, situato al piano terra dell’aeroporto di Helsinki. Fino al 1994, l’ufficio era nel cuore della capitale finlandese.

Finnair
Titetotie 11
01053 Vantaa airport

[include file=/include/lsc.htm]

La livrea degli aerei è stata cambiata nel dicembre del 2010, con le fusoliere blu e le scritte bianche, le lettere più grandi sui lati e il logo in coda. La luna stilizzata che appariva nel passato è stata rimossa. Durante il restyling sono stati aggiunti anche dei temi comuni al gruppo One World, come i Muumin e Babbo Natale.

Potete ammirare tutta la bellezza del nuovo restyling cliccando su questo video

[include file=/include/firma.htm]

Come arrivare dall’aeroporto Ryanair di Tampere in città?

Come raggiungere Helsinki o Tampere dall’aeroporto di Tampere?

Se viaggiate con Ryanair atterrerete a Tampere. Qual è il modo migliore per raggiungere la città o la capitale Helsinki?

Ma esiste un autobus Aeroporto di Tampere – Helsinki?

Dall’aeroporto di Tampere al centro di Tampere

Come raggiungere la città di Tampere dall’aeroporto della Ryanair? Ci sono solo due modi, il bus o il taxi. Il taxi è comodo e diretto, ha sicuramente un costo più elevato del bus (intorno ai 20-25 €), ma sempre abbordabile.

Come in tutte le altre città del mondo, anche qui Ryanair ha un bus ufficiale, che potete consultare tramite questo link.

Da Tampere a Helsinki

Vi diciamo subito che sconsigliamo di viaggiare a Tampere se la vostra destinazione finale è Helsinki. Per arrivare a Helsinki dovrete infatti seguire una delle due soluzioni sopraelencate, arrivare alla stazione dei treni di Tampere e poi prendere un treno per Helsinki. Il treno costa ca 30 euro e impiega due ore e mezza.

Esiste un autobus che va da Tampere ad Helsinki, i biglietti li potete trovare su Matkahuolto. Potete anche provare la compagnia lowcost Onnibus, con cui avrete tariffe molto convenienti se prenotiate con un certo anticipo.

[include file=/include/lsc.htm]

ATTENZIONE!
La rotta Bergamo-Tampere arriva di sera tardi all’aeroporto di Tampere e non ci sono più treni disponibili per Helsinki a quell’ora.
Sarete obbligati a passare la notte a Tampere o organizzarvi prima e prenotare un posto in autobus.

[include file=/include/firma.htm]

Come arrivare dall’aeroporto di Helsinki al centro?

Autobus, treno o taxi, cosa scegliere per arrivare dall’aeroporto al centro di Helsinki

Potete raggiungere il centro di Helsinki dall’aeroporto di Vantaa in mezz’ora. Ma ci sono almeno quattro diversi modi per raggiungere la capitale dal più grande aeroporto finlandese. Ve li descrive Guida Finlandia.

In attesa della linea ferroviaria in costruzione che collegherà l’aeroporto con il centro cittadino la scelta è tra taxi o autobus.

L’aeroporto di Helsinki (che è a Vantaa) si trova a circa 25 km dal centro. Guidare da e verso l’aeroporto è molto semplice e ci si impiega circa 20 minuti: l’autostrada appena usciti dall’aeroporto vi porta direttamente nel centro urbano entrando da Nord. Se non avete noleggiato una macchina ecco le migliori soluzioni per raggiungere il centro di Helsinki appena atterrati all’aeroporto.

Il Finnair Bus

Il Finnair Bus è una delle migliori opzioni per arrivare dall’aeroporto alla città di Helsinki (o viceversa). L’autobus della Finnair parte davanti all’uscita degli arrivi (sia dal Terminal 1 che dal Terminal 2) e per soli 6,30 € vi porta direttamente in centro, arrivando alla stazione dei treni e fermando solo davanti allo Scandic Hotel a Töölö, vicino all’Opera. Potete pagare direttamente a bordo, anche con carta di credito.

La linea urbana di Helsinki

Per un budget inferiore (5 euro), il bus 615 o 620, che parte dal marciapiede 21 del terminal 2 o subito fuori il terminal 1, vi porterà fino al centro di Helsinki.

Il 615 (con le sue varianti T, TK, V e VK) è un normale bus del trasporto pubblico dell’area metropolitana di Helsinki ed effettua quindi tante fermate. Il tragitto è di circa 40-50 minuti e lo consigliamo se sapete che la vostra fermata è lungo il tragitto: se la vostra destinazione è nella parte Centro-Nord di Helsinki questo bus potrebbe essere la soluzione migliore in quanto potreste scendere prima di arrivare alla stazione centrale.

Ci sono corse durante tutto il giorno, ma ovviamente di notte la frequenza è assai più bassa, e troverete un bus all’ora. Consultate il sito dei trasporti di Helsinki per maggiori dettagli.

Airport Taxi

Un servizio speciale dell’aeroporto. Si tratta di minivan che partono una volta raggiunti 7-8 passeggeri. Arrivate al box, subito fuori l’area di ritiro bagagli, e prenotate il vostro viaggio. Una o due persone pagano lo stesso prezzo (29.50€) indipendentemente dalla destinazione, ma il prezzo per persona si abbassa se il gruppo aumenta. Potrete prenotare la vostra tratta, almeno con un giorno di anticipo, anche per l’aeroporto.

Lo svantaggio? Condividere il viaggio con altre persone e l’autista porterà tutti direttamente alle rispettive destinazioni, ma potrete impiegarci anche un’ora se siete gli ultimi della lista!

Per maggiori informazioni: http://www.airporttaxi.fi/index_airporttaxi_en.html

Taxi

Il taxi è indubbiamente il metodo più comodo per raggiungere il centro o qualsiasi altra destinazione, ma ad un prezzo più elevato. Per il centro sono all’incirca 40-45 euro. Se condiviso tra più persone, non è un’opzione da scartare, considerando che vi porterà esattamente dove vorrete e non si pagano quote aggiuntive per i bagagli.

[include file=/include/lsc.htm]

E’ in programma una rete ferroviaria che collegherà l’aeroporto di Vantaa con la città in una sorta di rete a forma di cuore. Infatti le due linee Helsinki-Espoo ed Helsinki-Vantaa sono in fase di prolungamento in modo da creare un anello (kehärata) che permetta di raggiungere l’aeroporto anche in treno ed é in funzione dall’estate 2015.

[include file=/include/firma.htm]

Le crociere nel Baltico

Una settimana a servizio completo visitando le capitali baltiche

Il Nord Europa rappresenta per molti Italiani una meta affascinante… la crociera permette di avere un assaggio di alcune delle città più caratteristiche del Baltico.

Il Baltico non è più solcato da minacciosi drakkar vichinghi o da possenti corazzate tedesche, ma da moderne navi da crociera attrezzate con ogni comfort possibile e immaginabile, piene zeppe di turisti a pensione completa.

Crociere nel Baltico - Silja Line

La crociera nel Baltico è uno dei modi preferiti dagli italiani (ma non solo) per conoscere le città principali dei Paesi Nordici con un solo viaggio. Si tratta di una vera e propria “toccata e fuga”:  il tempo destinato alla visita di ogni città è veramente ridotto al minimo indispensabile, ma questo fatto viene compensato in termini di relax totale.

Esistono crociere di tutti i tipi, per tutte le destinazioni e per tutte le tasche, e alcune di esse attraversano in lungo e in largo il Mar Baltico per fare scoprire al turista mediterraneo (in genere italiani e spagnoli) alcune delle capitali europee più distanti e meno conosciute.

I principali operatori nel settore offrono crociere sia nel Mare del Nord e in quello di Norvegia, alla scoperta dei fiordi norvegesi, sia un tour delle capitali baltiche, i quali possono in molti casi essere combinati tra loro per una crociera di due o tre settimane.

Le compagnie di crociera più importanti sono MSC, Costa Crociere (con partenza dall’Italia) e Pulmantour (con partenza dalla Spagna). La maggior parte del personale a bordo delle navi parla la lingua della compagnia per cui lavora, per cui se vi imbarcate con MSC e Costa Crociere non avrete difficoltà a comunicare. Se invece scegliete Pulmantour dovrete fare affidamento sul vocabolario in comune tra spagnolo e italiano.

Tutte le crociere di queste compagnie con destinazione Nord Europa funzionano allo stesso modo: i passeggeri vengono imbarcati prima su voli charter con destinazione il porto di partenza della nave, e dopo la crociera nella città d’arrivo reimbarcati su voli diretti nel Paese d’origine.

Le crociere nel Baltico di queste tre compagnie durano un minimo di otto giorni fino ad un massimo di 12 giorni. Tutte prevedono la visita di S. Pietroburgo, Stoccolma, Tallinn e Helsinki (di solito una mezza giornata per città) e molto spesso viene toccata anche Copenhagen. In alcuni casi la crociera più lunga tocca anche i Paesi Baltici con approdi a Riga, Klaipeda, Gdynia e Kiel.

La sosta a Helsinki è sempre di mezza giornata (circa sei ore), e il porto di arrivo è quasi sempre Hernesaari, a circa due kilometri dalla zona centrale. Già a bordo della nave verrà data la possibilità ai passeggeri di comprare escursioni o giri turistici a bordo di autobus con guide autorizzate. I tour sulla terraferma offerti sulla nave variano notevolmente: si passa dal classico tour in autobus con guida che spiega al microfono tutto il tempo, con tre soste in punti di interesse, ad una gita sul battello tra le isole di Helsinki, fino ad arrivare a escursioni a Porvoo o al tour in bicicletta per quelli più in forma.

Una volta fatti scendere dalla nave in scaglioni, i passeggeri non avranno da fare altro che dirigersi verso il bus presente sulla banchina e contrassegnato dal numero sul biglietto del tour. La guida provvederà a farli sistemare dopo aver controllato il biglietto. Nel caso non voleste comprare nessun giro turistico ma voleste esplorare il centro a piedi è possibile acquistare solo il biglietto della navetta che trasporta i passeggeri in centro dal porto di attracco. Volendo si può anche usare il sistema di trasporti pubblico o andare a piedi, tenendo presente che comunque i porti per le navi da crociera a Helsinki sono situati in aree industriali e quindi non sono serviti in maniera egregia dai trasporti pubblici. Una volta in centro potrete visitare luoghi d’interesse, fare shopping o mettere qualcosa sotto i denti.

Approfondimento:  cosa c’è da vedere a Helsinki

[include file=/include/lsc.htm]

Con una delle altre compagnie marittime specializzate in crociere turistiche in estate, la Regent con partenza da Stoccolma e arrivo a Dover, Inghilterra, vi sarà possibile visitare anche la graziosa Visby, capoluogo dell’isola svedese di Gottland, la città medievale meglio conservata del Baltico.

[include file=/include/firma.htm]

Trombonave – Crociera tra Helsinki e Stoccolma

La Trombonave, crociera del sesso nel Mar Baltico: in viaggio tra la Finlandia (Helsinki/Turku) e Svezia (Stoccolma)

Un fine settimana in crociera tra la Finlandia e la Svezia: una mini vacanza che i Finlandesi si concedono molto spesso.
Forse perché l’alcol acquistato sulle navi costa meno?
O perché é una nave piena di tentazioni?

Love Boat, la nave dell’amore. Parecchi hanno trovato l’amore (o solo il sesso) in una di queste navi da crociera, che ogni giorno salpano dal porto di Helsinki con destinazione Stoccolma, e viceversa.

Viking Line e Tallink Silja operano quotidianamente il servizio di navi passeggeri che collega Helsinki con Stoccolma, capitale della Svezia.
Molti Finlandesi si concedono questo tipo di vacanza. Si parte da Helsinki di solito il venerdì pomeriggio – seppur ci siano partenze tutta la settimana – e si arriva a Stoccolma il sabato mattina. Si ha tutto il giorno per visitare la capitale svedese: la nave riparte verso le 17 con arrivo previsto a Helsinki la mattina successiva.

E’ un modo molto economico per visitare Stoccolma da Helsinki o per passare un fine settimana alternativo. Molto spesso prenotando su internet con un po’ di anticipo si possono trovare biglietti o offerte a prezzi contenuti.

Sulla nave è possibile fare shopping (alcol, tabacco, profumi, caramelle e prelibatezza varie) con il vantaggio che tutti gli acquisti sono tax-free. Proprio per questo i Finlandesi e gli Svedesi fanno scorta di alcoolici durante queste minicrociere.

Inoltre durante tutta la crociera è possibile assistere a numerosi spettacoli, andare al cinema, mangiare qualcosa nei numerosi ristoranti, bere nei bar e pub a bordo e ballare nelle due piste fino a tarda notte. E immancabile è il karaoke.

Nelle belle giornate estive è d’obbligo recarsi sul ponte superiore della nave ad ammirare il tramonto e l’interminabile arcipelago di isolette e scogli che separa la Finlandia e la Svezia.

La nave si ferma a notte fonda nelle isole Åland, che grazie alla legislazione speciale di cui godono, permettono di usare questa sosta come espediente per offrire ai passeggeri acquisti tax-free.

Trombonave – Crociera del Sesso – Love Boat

Ma qual è il vero motivo per cui molte persone prenotano queste mini-crociere?
Durante il giorno ci sono famiglie con i bambini che passeggiano tra i vari ristoranti e nei negozi. Di notte tutto cambia: giovani ragazzi e ragazze finlandesi, svedesi o stranieri, si aggirano tra le varie discoteche in cerca dell’anima gemella, o di qualche compagnia per una notte. Proprio per questo la Viking Line, in Italia, si è guadagnata una certa fama e il nomignolo inglese Love Boat è stato tradotto in un goliardico “Trombonave“.

Capita di conoscere molti Finlandesi che arrivati a Stoccolma non scendono neanche dalla nave, ancora intorpiditi dall’alcol bevuto la sera prima. Meglio rimanere in cabina, riposarsi per essere pronti per un’altra notte selvaggia.

[include file=/include/lsc.htm]

Chiunque s’imbarchi sulla “Trombonave” accetta la regola non scritta della crociera. Sulla nave infatti vige il famoso motto citato nel film Hangover riguardo la città di Las Vegas:
“Ciò che succede in Trombonave, resta in Trombonave”

[include file=/include/firma.htm]

Voli economici per la Finlandia

Suggerimenti su come trovare voli economici tra Italia e Finlandia.

L’aereo è sicuramente il mezzo più rapido e comodo per arrivare in Finlandia dall’Italia. Il problema è solo che i voli low-cost non sono tanto “low-cost”.
200 euro a/r Finlandia/Italia non è una cifra esorbitante! È la media per un volo low-cost!

I voli di linea e low cost che collegano l’Italia e la Finlandia, non abbondano e bisogna essere fortunati ad incontrare una buona offerta e prenotare con largo anticipo. Per fare un esempio: Helsinki– Milano costa normalmente intorno ai 200 €, ma capita di trovare offerte per un volo diretto Helsinki – Bologna con Lufthansa a 180 €.

Le compagnie aeree finlandesi

FINNAIR

La Finnair è la compagnia di bandiera finlandese.

I prezzi sono normalmente elevati ma a volte vi sono ottime offerte. Finnair è parte del gruppo OneWorld

www.finnair.com

BLUE 1

Nata come compagnia specializzata nei voli domestici con il tempo Blue1 è cresciuta ed ora è la seconda compagnia finlandese.

Parte del gruppo SAS Scandinavian Airlines, oltre a collegare Helsinki alle maggiori città finlandesi a prezzi competitivi rispetto a quelli del treno, Blue1 offre voli internazionali a prezzi spesso contenuti, tra cui collegamenti Helsinki-Roma e Helsinki-Milano e d’estate anche volo diretto Helsinki-Bologna. Blue1 fa parte del network Star Alliance

www.blue1.com

AirFinland

AirFinland è una compagnia specializzata in “voli vacanze”. Alcuni anni fa era possibile volare in Italia con AirFinland. AirFinland è una compagnia charter che opera prevalentemente durante i mesi estivi e raramente d’inverno. Al momento non ci sono rotte per e verso l’Italia, ma a seconda delle stagioni potrebbero esserci nuovamente offerte.

www.airfinland.com

I migliori siti internet per cercare voli low-cost per la Finlandia

Segue una lista dei siti più convenienti per prenotare la vostra visita in Finlandia.

www.edreams.com : fantastico sito web per voli low-cost. Potete scegliere orari di volo e molto conveniente per viaggi con visite in più di una città o nazione;

www.airberlin.com : i voli fanno scalo in Germania. Partenze da Bari, Brindisi, Catania, Milano Malpensa, Napoli, Olbia, Roma Fiumicino e Venezia.

www.norwegian.com : voli diretti Helsinki-Roma e Wi-Fi a bordo (quando funziona).

www.airbaltic.com: non propriamente a buon mercato. Scalo a Riga, partenze da Milano, Venezia, Roma. Ha il pregio di offrire voli internazionali anche per altre città finlandesi oltre a Helsinki.

www.meridiana.it: voli per Helsinki da Firenze e Venezia.

www.ryanair.com: offre un volo diretto Bergamo-Tampere. Ottima soluzione se siete diretti a Tampere ma un po’ scomoda per andare nelle altre destinazioni, Infatti il volo per Tampere arriva alle 22:05 e l’ultimo treno da Tampere, ad esempio, per Helsinki parte alle 23:02. Quindi a meno di miracoli dovrete mettere in conto una notte a Tampere e considerare i costi aggiuntivi di trasferimento.

Per collegamenti verso le altre città finlandesi (Vaasa, Oulu, Turku..) consigliamo www.edreams.com, www.blue1.com, www.sas.se o www.finnair.com. I voli per la Finlandia dai siti più famosi (Airberlin ad esempio…) sono quasi tutti per Helsinki.

Voli Domestici in Finlandia

Una volta arrivati ad Helsinki, per i voli interni in Finlandia la migliore compagnia è senza dubbio www.fc.fi con spesso prezzi poco più cari del treno, ma con notevoli differenze di tempo trascorso in viaggio: pensiamo ad esempio a/r Helsinki – Vaasa, 120€ per un’ora di volo contro 106€ per 4h in treno. Queste tariffe sono indicative e variano in base al periodo di viaggio.

[include file=/include/firma.htm]

[include file=/include/lsc.htm]

Se abitate ad Helsinki tenete d’occhio gli Hullut Päivät di Stockmann, due volte all’anno fanno offerte eccezionali per l’Italia e per l’estero!

Come Arrivare in Finlandia

La Finlandia può essere raggiunta in 3 ore dall’Italia in aereo, ma questo non è certo l’unico modo per arrivare.

La Finlandia non è più una nazione isolata. Numerose sono le possibilità offerte per arrivare in Finlandia.

In Aereo, in Nave, in Treno, in Autobus. Diteci dove siete e vi diremo come arrivare in Finlandia

In nave, in treno, in auto, in autobus, in aereo: numerose sono le possibilità offerte per visitare la Finlandia.

Per quanto riguarda l’aereo abbiamo già approfondito l’argomento in questo articolo: voli low-cost per la Finlandia e qui potete prenotare il volo.

Dall’Estonia alla Finlandia: collegamento in nave

Dall’Estonia ci sono navi che quotidianamente collegano le due capitali: Tallinn e Helsinki. E’ possibile anche usufruire del trasporto dell’auto. Il viaggio dura 2,5-3 ore anche se è possibile viaggiare in catamarano, con la compagnia Linda Line, ed effettuare il viaggio in 90 minuti.

Dalla Svezia alla Finlandia: collegamento in nave

Dalla Svezia è possibile imbarcarsi (con auto al seguito) ed ogni giorno ci sono navi che collegano la capitale svedese, Stoccolma, a Turku o a Helsinki. La nave impiega circa 16 ore per collegare le due capitali. Durante il viaggio l’unica sosta intermedia è nella capitale delle isole Åland, Mariahamina. Il viaggio in nave tra Svezia e Finlandia viene scherzosamente indicato con il termine di Love Boat o Trombonave

Dalla Germania alla Finlandia: collegamento in nave

Dalla Germania è possibile imbarcarsi a Rostock e prendere una delle navi per Helsinki o Hanko. Verso Hanko la linea è operata dalla compagnia Superfast Ferries ed il tempo di percorrenza (21 ore) è minore di quello impiegato da altri traghetti sulla tratta Rostock-Helsinki. La tratta Rostock-Helsinki è invece operata dalla Tallink Silja Line ed il tempo di percorrenza è almeno 24 ore. Inoltre, se salperete a Rostock in direzione di Helsinki con una delle navi in partenza la mattina, sarete costretti ad imbarcarvi la sera prima della vostra partenza (entro mezzanotte) e questo vi obbligherà di fatto a spendere due notti in nave.

Visti i lunghi tempi di percorrenza e gli altissimi costi, sconsigliamo questa opzione a meno che non sia necessario recarsi in Finlandia con la propria auto. Questi collegamenti sono maggiormente dedicati a trasportatori di autotreni e perciò le navi non offriranno sempre gli stessi servizi e divertimenti che sarete soliti trovare in altri tipi di crociere.

Dalla Russia alla Finlandia: collegamento in treno, autobus e nave

Dalla Russia è possibile raggiungere la Finlandia con un treno che quotidianamente collega le città di Helsinki e San Pietroburgo. Il nome del treno, operato dalla compagnia di Stato finlandese VR, è Sibelius, come il noto compositore.

Molti turisti arrivano a Helsinki in nave: numerose sono le crociere turistiche che collegano la capitale finlandese con San Pietroburgo.

Se siete turisti “on the road” e siete disposti a sacrificare il comfort per risparmiare un po’, l’alternativa che fa per voi è l’autobus o minivan. Tutti i giorni da San Pietroburgo e Helsinki partono dei minivan che collegano le due città. I prezzi si aggirano sui 25-50 euro -potete contrattare – ed il viaggio dura tutta la notte, spesso con estenuanti file alla dogana. Partendo nel tardo pomeriggio arriverete in Finlandia o in Russia la mattina seguente presto.

Dalla Russia o Norvegia o Svezia è possibile anche arrivare in Finlandia direttamente in macchina. Mentre non c’è nessuna dogana al confine con la Svezia e la Norvegia, preparatevi a lunghissime file in entrata o uscita dalla Russia.

[include file=/include/lsc.htm]

In passato esisteva anche un servizio di trasporto passeggeri con elicotteri, operato dalla compagnia Copterline, col quale era possibile anche raggiungere Tallinn in soli 18 minuti. Tuttavia in seguito a un incidente nell’agosto 2005 la compagnia ha chiuso i battenti ed ora il servizio è stato interrotto. Il prezzo si aggirava attorno ai 100 euro.

[include file=/include/firma.htm]