Un milione di visite

Grazie Grazie Grazie!

Quasi non ce n’eravamo accorti ma Guida Finlandia ha appena compiuto 8 anni e la redazione ha ricevuto uno dei regali più belli.

include_once( ‘/include/google-box.inc’);

UN MILIONE DI VISITE

Per l’esattezza 1.107.913

Eurovision 2015 – Vienna

Quest’anno l’Eurovision Song Contest sarà una sfida tra Italia e Finlandia.

L’Italia si presenta con il trio Il Volo e la canzone, a nostro avviso bellissima, che ha vinto SanRemo: Grande Amore.


La Finlandia invece si presenta con il gruppo punk Pertti Kurikan Nimipäivät, il che non farebbe notizia se non fosse che la band è composta esclusivamente da membri con la sindrome di down.

La canzone che porteranno sul palco a Vienna è la più corta della storia dell’Eurovision, solo 1 minuto e 42 secondi e s’intitola “Aina un pitää”, “Sempre devo.”.


Che ne pensate? Chi vincerà tra Italia e Finlandia quest’anno?

Kalakukko

Il “gallo-pesce” (kalakukko)

    Ingredienti:

  • 600 gr di pesce persico eviscerato
  • 400 gr di pancetta di maiale fresca, abbastanza grassa
  • sale grosso
  • 1 kg farina di segale
  • 1 tazza farina bianca
  • 750 gr acqua

Questa ricetta è tipica della Savonia settentrionale: si tratta di una pagnotta di pane di segale ripiena di carne e pesce.

Preparate l’impasto con la farina, un po’ di sale e acqua. Stendete l’impasto fino allo spessore di un centimetro. Formate degli strati ponendo alternativamente il pesce persico, un po’ di sale e la pancetta a fettine abbastanza sottili.

Ora chiudete il kukko ermeticamente, magari aiutandovi con un po’ d’acqua per saldare insieme i bordi. Ponete in una busta da forno oppure arrotolate la pagnotta bene in un foglio di carta stagnola. Cucinate in forno per un’ora a 200 gradi e per le successive quattro ore a 125 gradi.

Nel caso utilizziate quantità ridotte, potete cuocere il gallo-pesce per meno tempo.

[include file=/include/ricette.htm]

Ice Force Training

La Porsche organizza corsi di guida e pilotaggio sulla neve e sul ghiaccio proprio in Finlandia.
Ice Force Training, Inverno 2012 (prezzi da 3000euro).
Il corso viene offerto in tre livelli:

  • Precision (camp4)
  • Performance (Camp 4s)
  • Master

Purtroppo non ci sono informazioni in Italiano riguardo questi corsi che però sono sicuramente un’alternativa per chi vuole visitare la Finlandia in modo davvero unico.

 

Angry Birds parla italiano

Un tifoso del Torino nel team di Angry Birds

Su Tuttosport un articolo dedicato ad Angry Birds ed in particolare ad uno dei game tester per il gioco più famoso del mondo, un italiano, Renato Laus.

Ecco l’articolo completo.

Amico e collaboratore di Guida Finlandia, il giovane italiano emigrato in Finlandia, lavora alla Rovio e spera nel ritorno del Torino in Serie A, così da poterlo vedere con i suoi amici nei vari Bar sport di Helsinki.

Avete visto il video dedicato agli Angry Birds?

Video degli Angry Birds in giro per il parco

Dicembre in Finlandia

Le strade di Helsinki pronte per il Natale

Dicembre si dice joulukuu in finlandese, che vuol dire proprio il mese del Natale. Infatti tutta la Finlandia si concentra su uno dei suoi simboli più forti: il Natale e Babbo Natale. Le città si trasformano già da Novembre per accogliere i turisti. Ma non è solo una questione di soldi: i Finlandesi ci tengono molto al Natale e alle sue tradizioni.

Le giornate sono corte, nel nord della Finlandia il sole non sorge mai, a Helsinki il sole sorge la mattina alle 9 e tramonta verso le 15. Per chi lavora in ufficio, l’arrivo dell’inverno significa vedere la luce del sole per diversi mesi solo nel fine settimana.

Il 6 Dicembre si festeggia una delle feste più importanti per la Finlandia: il giorno dell’indipendenza.

Per tutto il mese di Dicembre Babbo Natale è in tour per le varie città finlandesi, salutando i bambini e preparandoli all’arrivo del Natale.

Il Natale in Finlandia viene festeggiato in famiglia. Da non perdere la tradizione di lasciare candele ad illuminare i cimiteri.

Capodanno in Finlandia?

Dicembre a Helsinki

Il giorno dell’indipendenza viene celebrato con una parata degli studenti per la città, salutati dal Presidente della Repubblica che saluta dal Palazzo Presidenziale. Il corteo finisce a Senaatintori (Piazza del Senato, dove c’è il Duomo) con il coro che intona l’inno nazionale in finlandese e svedese.

A Natale Helsinki si svuota: tutti stanno in casa o tornano nei propri villaggi natii in tutta la Finlandia. Il trasporto pubblico viene addirittura sospeso dal pomeriggio del 24 fino alla mattina di Natale. Se siete a Helsinki nel giorno della Vigila fate un giro per il cimitero principale della città a Hietaniemi.

Capodanno a Helsinki?
Molti Finlandesi festeggiano il capodanno in casa per poi uscire per strada e sparare fuochi d’artificio. La città di Helsinki organizza sempre un concerto nella Piazza del Senato. Vestitevi pesanti.

[include file=/include/calendario.htm]

Febbraio in Finlandia

Il martedì grasso in Finlandia, tutti sullo slittino!

Febbraio (helmikuu) è un altro bellissimo mese per gli amanti dell’inverno finlandese. Temperature sotto lo zero (anche -20, -30 gradi) e neve su tutta la Finlandia. Il mar Baltico è ghiacciato e così anche tutti i laghi della Finlandia. Un mese ideale per gli amanti dello sci e del pattinaggio sul ghiaccio.

Tutte le scuole finlandesi chiudono per una settimana per permettere agli studenti e alle famiglie finlandesi di fare la settimana bianca. Le scuole non chiudono tutte insieme ma in scaglioni separati, da nord a sud, per non affollare le località turistiche, concentrate in Lapponia.

Se siete in Finlandia a febbraio vi consigliamo di fare una sauna: ne avrete sicuramente bisogno per riscaldarvi dopo una passeggiata a -20 gradi.

Parecchie ricorrenze ci sono a febbraio.
Il 5 Febbraio si festeggia l’anniversario della nascita del poeta Johan Ludvig Runeberg, con i tipici dolcetti (Runebergin torttu) venduti per l’occasione.
Il 14 Febbraio si festeggia San Valentino che però in Finlandia non è la festa degli innamorati bensì la festa dell’amicizia (ystävänpäivä). Oggigiorno ognuno lo celebra come vuole.
Il 28 Febbraio si festeggia il giorno del Kalevala con le bandiere finlandesi esposte per le strade. Con l’occasione si celebra anche il Giorno della Cultura Finlandese.

Febbraio a Helsinki

Laskiainen  è l’equivalente del nostro martedì grasso e molto probabilmente capiterà a febbraio (sette settimane prima di Pasqua). I Finlandesi si radunano in tutti i parchi cittadini scivolando con slittini e bob da ogni collina disponibile. A Helsinki gli studenti affollano principalmente Kaivopuisto e Koffinpuisto, su Bulevardi.

Oltre ai dolcetti di Runenberg avrete la possibilità di assaporare anche le laskiaispullat, simili ai nostri maritozzi con la panna.

[include file=/include/calendario.htm]

Gennaio in Finlandia

Tipico paesaggio finlandese in Gennaio

Gennaio (tammikuu) è un mese pienamente invernale, temperature molto rigide e quasi sempre neve, da Helsinki fino alla Lapponia.
Il mese inizia con Uudenvuodenpäivä: la festa di Capodanno, che viene vissuta come l’ultima sbornia prima della pausa di un mese .

Dopo le pesanti feste natalizie  i Finlandesi hanno bisogno di depurarsi un po’ il corpo. Infatti gennaio viene anche chiamato tipaton (letteralmente senza goccia): il periodo di astensione dall’alcool. Ovviamente questi non vale per tutti.

Il 6 si festeggia l’Epifania, Loppiainen, ma di solito non si fanno i regali come alla Befana da noi.
Consultate la nostra guida su come vestirsi d’inverno.

Gennaio a Helsinki

A gennaio a Helsinki si respira ancora l’atmosfera natalizia. Se siete fortunati potreste trovare la neve, sicuramente temperature rigide soprattutto verso la fine del mese. Il mar Baltico potrebbe già essere ghiacciato e sicuramente merita fare una passeggiata sopra il mare. Per i più temerari perché non provare il nuoto invernale?

[include file=/include/calendario.htm]

Agosto in Finlandia – Agosto a Helsinki

Agosto in Finlandia

Agosto (elokuu in finlandese) è un mese di transizione.

Il 15 di Agosto riaprono le scuole finlandesi, in anticipo rispetto all’Italia dove Agosto è l’estate per antonomasia. Il tempo in Finlandia inizia a peggiorare e la sera bisogna portare un maglioncino e a volte anche la giacca. Torna la pioggia e la temperatura si abbassa velocemente.

Ferragosto non viene festeggiato in Finlandia.

Ad Agosto in moltissime città si festeggia una specie di Notte Bianca, la notte delle arti (The Nights of Arts)

Agosto a Helsinki

Helsinki è invasa dagli Italiani che vengono a refrigerarsi un po’ viste le miti temperature finlandesi. Da Stockmann, il centro commerciale più grande di Helsinki, si parla praticamente solo italiano ad Agosto.

Nonostante l’estate volga al termine sono moltissime le manifestazioni organizzate a Helsinki. Ne segnaliamo alcune.

La fine dell’estate viene celebrata verso la metà di Agosto con il Flow Festival, uno dei festival più attesi a Helsinki.

L’Helsinki Festival inizia a metà agosto e dura fino all’inizio di Settembre. La Notte delle Arti fa parte dell’Helsinki Festival. Una serie di eventi che comprendono letteratura, scultura, pittura, teatro, cinema e musica. Per maggiori informazioni:
http://www.helsinginjuhlaviikot.fi/

A Vantaa, a 20 minuti da Helsinki, c’è l’Ankka Rock, un festival rock che vede sempre la partecipazione massiva di moltissimi amanti del genere.

[include file=/include/calendario.htm]

Google e la Finlandia

Google, data center in Finlandia

Ad Hamina, 200km a est di Helsinki, Goolge ha installato un data center raffreddato con l’acqua del Mar Baltico.
Il freddo Mar Baltico utilizzato per riscaldare i server di Google in modo ecologico.

Google, all’avanguardia nell’utilizzo delle energie rinnovabili, ha acquistato una vecchia fabbrica ad Hamina, nel sud della Finlandia, convertendola in un data center riscaldato pompando acqua fredda del Mar Baltico.

SeaWater Air Conditioning, o SWAC

Nessun sistema di refrigerazione viene utilizzato, solo ed esclusivamente l’acqua proveniente dal mare (mare che durante l’inverno è ghiacciato).
SeaWater Air Conditioning, o SWAC, è il nome dell’impianto.

Investimento molto costoso ma che nel lungo termine farà risparmiare moltissimi soldi contribuendo a non inquinare l’ambiente.

Documentario sulle Scorie Radioattive

Stoccaggio scorie nucleari radioattive

Le scorie radioattive prodotte in Finlandia vengono stoccate a 400 metri di profondità nel sito di Olkiluotonkalo, nei pressi di Olkiluoto, e possono rimanere lì fino a 100 mila anni, quando l’attività radioattiva sarà terminata. Questo deposito di scorie nucleari, la cui costruzione è suddivisa in quattro fasi, dovrebbe accogliere il combustibile utilizzato negli impianti finlandesi fino al 2120.

Into Eternity, un documentario del regista danese Michael Madsen, descrive l’implementazione e lo scavo del deposito di Onkalo, e cerca di analizzare le decisioni prese dalle istituzioni in base ai criteri di sicurezza.
Qui il trailer del documentario Into Eternity (in inglese)

Maggiori informazioni nel sito ufficiale Into Eternity The Movie

Settembre in Finlandia

Settembre in Finlandia

Settembre, chiamato syyskuu, che vuole appunto dire mese dell’autunno, è un mese piovoso. Gli alberi perdono le foglie e si può ammirare quell’eccezionale spettacolo di colori nelle immense foreste finlandesi chiamato ruska.

Il clima non è ancora rigido e tutta la pioggia che cade fa crescere tantissimi funghi. La Finlandia è famosissima per la quantità di funghi che cresce nei suoi boschi, soprattutto porcini e cantarelli, e raccogliere funghi è una delle attività preferite a Settembre in Finlandia. Troverete ottimi funghi a poco prezzo nei supermercati e nei banchetti dei mercati, venduti al litro e non al chilo.
I mercati sono letteralmente invasi dal genere preferito di funghi qui in Finlandia: i cantarelli.

Il 23 Settembre è l’equinozio d’autunno: il giorno e la notte hanno la stessa durata.

Settembre a Helsinki

Se siete ad Helsinki a Settembre potrebbe piovere spesso: le giornate di sole saranno ormai un ricordo lontano dell’estate. Perché non approfittarne per un giro al parco nazionale di Nuuksio, a meno di un’ora da Helsinki? Potrete ammirare la vera natura finlandese e tornare a casa con un cestino pieno di funghi.

A settembre a Helsinki viene organizzato il celebre Rakkautta & Anarkia (amore e anarchia), un festival cinematografico estremamente popolare.

[include file=/include/calendario.htm]

Maggio in Finlandia

Maggio (toukokuu, mese del lavoro).

Kaivoupisto, il primo di Maggio

Maggio in Finlandia

Il primo Maggio è la giornata ufficiale dei lavoratori, Vappu in Finlandese. Il popolo finlandese si riversa nel parco più grande della città per un mastodontico picnic di massa.
Molti passano la notte nel parco per accaparrarsi i posti migliori.
Fate la spesa in anticipo e portatevi una coperta. Non dimenticate di comprare Sima e tippaleipä, bevanda e dolci classici del Primo Maggio in Finlandia.

La seconda domenica di maggio è la festa della Mamma, molto sentita in Finlandia (vedrete sventolare le bandiere finlandesi per le strade.

Il 9 maggio si festeggia la Giornata dell’Europa e anche per quest’occasione vengono affisse le bandiere della Finlandia.

Il 12 maggio invece è l’anniversario di Johan Vilhelm Snellman, statista Finlandese e ideatore del marco finlandese, la moneta in corso prima della venuta dell’euro.

La terza domenica di maggio è il giorno della memoria per i caduti durante la Guerra Civile e la Seconda Guerra Mondiale.

A maggio inizia il campionato di calcio finlandese ed è anche il periodo delle finali dei campionati mondiali di hockey sul ghiaccio: solitamente la Finlandia arriva seconda o terza.

A fine maggio finiscono le scuole.

Maggio a Helsinki

Il picnic di Vappu è organizzato tutti gli anni nel parco di Kaivopuisto, nel sud della città.
Cercate di andare presto per prendere un bel posto oppure andate là in tarda mattinata se volete osservare lo spettacolo offerto dal popolo finlandese. Ci sono le bande che suonano, musica di tutti i tipi suonata dai vari stand, intere famiglie a godersi, si spera, la bellissima giornata di sole, e gli studenti che festeggiano spesso (e volentieri) ubriachi. Per i più temerari è anche possibile fare una sauna in una speciale sauna mobile ricavata da un furgone.

Alla fine di Maggio a Helsinki c’è il World Village Festival, un festival che promuove la globalizzazione con cibi, artigianato, prodotti di ogni tipo provenienti da tutto il mondo.

[include file=/include/calendario.htm]

Giugno in Finlandia

Tempo bellissimo e visite al lago

Giugno in Finlandia

Giugno si dice kesäkuu in finlandese, che vuol dire mese dell’estate.
A Giugno le giornate sono lunghissime, in quasi tutta la Finlandia il sole non tramonta mai ed è possibile ammirare lo spettacolo del sole di mezzanotte. Siamo nel periodo del solstizio d’estate, celebrato in tutta la Finlandia durante la festa di San Giovanni Juhannus.

Dal mese di Giugno in ogni angolo delle principali città e in tutti i mercati troverete banchetti con fresche fragole, ciliegie, fave e altri frutti di bosco. I prezzi esposti sono al litro e non al chilo.

Il primo sabato di giugno si festeggiano le feste di diploma: la festa di diploma è la seconda festa più importante dopo il matrimonio per un finlandese e vi capiterà sicuramente di vedere molta gente elegante per strada che porta dei fiori.

Il 4 Giugno in tutta la Finlandia si festeggia Carl Gustaf Emil Mannerheim, maresciallo finlandese e presidente della Repubblica. Mannerheim ha combattuto per l’indipendenza della Finlandia durante la Guerra Civile. Oltre a Mannerheim si festeggia anche l’Esercito Finlandese e tutta la Difesa.

Il 21 Giugno è il solstizio d’estate, il giorno ha la sua durata massima rispetto alla notte.

Il venerdì tra il 20 e il 26 Giugno iniziano i festeggiamenti per la mezza estate, Juhannus, forse una delle feste più sentite dai Finlandesi. Il venerdì (Juhannusaatto) la bandiera finlandese viene issata per l’occasione alle 6 del pomeriggio e mantenuta per tutta la notte fino alle 9 di sera del giorno dopo (Juhannuspäivä).

A Juhannus i Finlandesi lasciano la città e vanno nei loro cottage per passare un fine settimana in tranquillità tra saune e bagni al lago.

A Seinäjoki c’è il Provinssi Rock , un festival di musica rock.

A Savonlinna inizia invece il festival dell’opera di Savonlinna (che dura fino alla fine di luglio).

Giugno a Helsinki

Giugno è un mese bellissimo, la città di Helsinki è un’esplosione di colori, il clima mite e il sole tramonta per pochissime ore, con la notte che non scende mai completamente sulla città.

Verso la seconda settimana di Giugno viene organizzata nella città di Helsinki il carnevale in stile samba: ballerine e ballerini di samba sfoggiano i loro costumi di piume per le strade della città. (qui le foto del carnevale samba 2011)

Il 12 giugno è l’anniversario della città di Helsinki. Date un occhiata agli eventi e agli sconti speciali. La grande piscina all’aperto Olympiastadion, ad esempio, è gratis durante tutta la giornata del 12 giugno.

Se capitate a Helsinki il fine settimana tra il 20 e il 26 Giugno vi troverete di fronte una città deserta. Sono tutti partiti per le vacanze di mezza estate, Juhannus, per passare un fine settimana nei cottage in riva al lago.
[include file=/include/calendario.htm]

Calendario Eventi Finlandia

Per non perdere la bussola, un calendario sulla Finlandia sul clima, gli eventi e i mutamenti di umore dei Finlandesi. Per ogni mese abbiamo raccolto i principali eventi in giro per la Finlandia, una panoramica sulle previsioni del tempo e un paragrafo speciale su cosa succede a Helsinki
Una guida da consultare su cosa accade in Finlandia, mese per mese.
Il sole di mezzanotte in Lapponia. Luglio.

Per facilitare la vita a voi che avete deciso di venire in viaggio in Finlandia da turisti o per voi che abitate in Finlandia e volete sapere cosa succede da queste parti, ecco una pratica guida sulla vita finlandese mese per mese

 

Gennaio in Finlandia – tammikuu
Febbraio in Finlandia – helmikuu
Marzo in Finlandia –maaliskuu
Aprile in Finlandia – huhtikuu
Maggio in Finlandia toukokuu
Giugno in Finlandiakesäkuu
Luglio in Finlandiaheinäkuu
Agosto in Finlandia elokuu
Settembre in Finlandia syskuu
Ottobre in Finlandia – lokakuu
Novembre in Finlandia – marraskuu
Dicembre in Finlandia – joulokuu

Stoccolma

Stoccolma, la capitale della Svezia

Stoccolma è una delle città più belle del mondo. Sorge su un arcipelago di 14 isole, incanta per la bellezza dei suoi palazzi e l’organizzazione della città che unisce antico e moderno in un connubio davvero unico.
Stoccolma, con la sua rete metropolitana dove i telefonini prendono anche nei tunnel sott’acqua: una città moderna con solide radici nella sua storia imperiale.

Il centro di Stoccolma

Un viaggio a Stoccolma

Stoccolma è una città stupenda, forse una delle più belle al mondo. La città si affaccia sulla costa orientale sul mar Baltico, protetta da un arcipelago di 24 mila isole che potete ammirare arrivando in nave dalla Finlandia. La stessa Stoccolma è stata fondata su questo arcipelago e gli edifici sono stati costruiti lungo 14 isole. Gamla Stan, il centro vecchio, è un quartiere costruito sull’isola di Stadsholmen, la parte della città più visitata dai turisti. Gamla Stan piace molto ai turisti per i suoi vicoli medievali stretti e le sue strade fatte di ciottoli.

Gli abitanti della capitale della Svezia, considerando anche i comuni limitrofi che fanno parte della Grande Stoccolma (Storstockholm), sono quasi due milioni.

Cosa visitare a Stoccolma

Il centro di Stoccolma è ricco di attrazioni. In base al clima potete scegliere se passare più tempo all’aperto (magari in estate) o rinchiudervi nel Palazzo Reale, in musei e chiese durante il gelido inverno.

Numerosi i musei della capitale svedese: oltre ai classici musei come il Museo Marittimo, il Museo della Tecnica, il Museo Nazionale e il Museo di Arte Moderna, il Museo della Storia e dell’Antichità, troviamo il Museo Vasa, probabilmente il museo più conosciuto e visitato di Stoccolma, dove è possibile visitare il relitto di un veliero del XVII secolo, conservato in ottimo stato. Per gli appassionati del gruppo c’è il Museo degli ABBA. Il Museo del Nobel si trova a Gamla Stan e racconta la storia di questo prestigioso premio.

Skansen è la destinazione svedese preferita dai turisti: un parco e giardino zoologico costruito su un’intera isola per rivivere la Svezia nella sua forma più tradizionale e suggestiva (aperto da Maggio a Settembre)

Se volete vedere Stoccolma dall’alto, consigliamo la piattaforma Katarinahissen, che si erge vicino a Slüssen, nel cuore della capitale. Dall’alto avrete una splendida vista sulla città e sulla via dello shopping, Gamla Stan. Un’alternativa per un panorama mozzafiato è salire la torre del municipio. Il Palazzo Municipale di Stoccolma è famoso anche per la Sala Oro, decorata con mosaici in tasselli dorati.

Per i romantici e appassionati della Corona non può mancare una visita al Palazzo Reale, residenza della famiglia reale svedese.

Östermalms Saluhall per gli amanti della buona tavola, un mercato di bancarelle, ristoranti, enoteche e caffetterie, per gustare specialità svedesi e i migliori prodotti tipici svedesi.

Per chi ha apprezzato la “Trilogia del Millennio” di Stieg Larsson, è oggi possibile visitare i luoghi di Stoccolma seguendo le tracce dei personaggi Lisbeth Salander e Mikeal Blomqvist, con l’ufficio del fittizio magazine “Millenium” incluso. Il tour guidato è una delle attrazioni per turisti più in voga negli ultimi tempi.

Gröna Lund è l’attrazione dedicata ai bambini (insieme allo zoo di Skansen). Un parco giochi con tutti i tipi di attrazioni.

Infine potete ammirare i capolavori dello scultore Carl Milles a Millesgården, il museo-giardino della capitale svedese.

L’economia di Stoccolma

La maggior parte degli Svedesi residenti a Stoccolma lavora nel settore terziario. Proprio per l’assenza di industrie pesanti Stoccolma è una delle capitali meno inquinate al mondo. Stoccolma è anche sede della borsa svedese, la Stockholm Stock Exchange.

Viaggiare a Stoccolma

Il turismo a Stoccolma è molto vivo, forse anche grazie alla facilità di accesso alla capitale svedese. Se siete Italiani vi basta la carta d’identità in corso di validità.
La Ryanair vola a Stoccolma sull’aeroporto di Stoccolma-Skavsta, vicino Norkopping, un po’ fuori mano ma collegato con la città da un’ora di autobus della compagnia Flygbussarna.

Le principali compagnie aeree volano utilizzando l’aeroporto svedese Stoccolma-Arlanda, collegato con la città da un treno rapido che in 20 minuti vi porterà alla stazione centrale.
Se siete in interrail, la stazione centrale dei treni di Stoccolma è collegata direttamente con la stazione centrale di Oslo in Norvegia e la stazione centrale di Copenhagen in Danimarca.

Da Helsinki il collegamento è in aereo o in nave, tramite la famosa Viking Line  (affettuosamente chiamata “love boat” o un po’ meno affettuosamente “trombonave” dalle nostre parti) o quella un po’ meno famosa della Tallink-Silja.

Vita notturna a Stoccolma

Stoccolma è una città molto giovane e la sera, soprattutto nei weekend, la metropolitana è aperta fino a tardi ed è una movida continua di giovani che si muovono incessantemente da una parte all’altra del centro.

Una nota negativa è che a Stoccolma bisogna conoscere le persone giuste per entrare nei locali “in”.

Molti locali a Stoccolma chiudono più tardi che in Finlandia: sono spesso aperti fino alle 5 di mattina (in Finlandia i locali chiudono per legge alle 3:30). In Svezia hanno il permesso per servivere alcolici fino alle 5 di mattina.

Se vi ritrovate a Stoccolma e non sapete in che locale andare, un consiglio è quello di andare alla stazione centrale e fermare un gruppo di persone che pensate possa avere i vostri stessi gusti o la vostra età e chiedete informazioni sui locali. Non abbiate timore, gli svedesi sono molto cordiali.

Per i turisti è d’obbligo una visita all’Ice Bar (a Vasaplan nel Nordic Sea Hotel), un bar interamente fatto di ghiaccio, dai bicchieri fino ai tavoli e le sedie.

Lo Spy Bar è il locale più “in” di Stoccolma. E’ qui che i VIP, i famosi e a volte persino i membri della famiglia reale passano la notte ballando bevendo e chiacchierando. L’entrata è permessa solo se in abiti eleganti. Se volete entrare, vi consigliamo di provare molto presto, prima delle 23:00, quando fuori dal locale non ci sono molti clienti. Convincere il personale fuori dal bar a farvi entrare è arduo ma non impossibile. Dopo le 23, se non siete con amici svedesi che hanno le conoscenze “giuste”, non avrete speranze.
Lo Spybar è a Birger Jarlsgatan.

E ora una lista di locali consigliati e presenti in quasi tutte le guide turistiche:

  • AG 925, (Kronobergsgatan 37)
  • Hotellet (Linnégatan 18)
  • Metró (Götgatan 93)
  • Köket (Sturegatan 4)
  • Fashing (Gamla Brogatan 44)
  • Mosebacke (Mosebacke torg 3)
  • Debaser (Karl-Johans torg)
  • Grodan Grev Ture (Grev Turegatan 16)
  • Café Opera (Kungsträdgården)
  • Nox (Grev Turegatan 30)
  • Riche (Birger Jarlsgatan 4)
  • Berns (Berzelii Park)
  • Solidaritet (Lästmakargatan 3)

Se siete stati in uno di questi locali o ne conoscete qualcun’altro che vale la pena visitare, non esitate ad aggiungerlo nei commenti con una piccola recensione!

Il trasporto pubblico urbano e in particolare la metropolitana di Stoccolma valgono la pena di essere utilizzati. Non solo per la comodità con cui permettono di raggiungere ogni parte della città in qualunque ora del giorno o della notte, ma soprattutto per la bellezza delle stazioni, vere e proprie opere d’arte ognuna diversa dall’altra.

Immagini e Fotografie della Finlandia

Gallerie di Fotografie e Immagini della Finlandia

Aurore Boreali, Sole di Mezzanotte, i lunghi inverni con la neve, la bellezza dei Finlandesi…quando un’immagine vale più di mille parole. Una raccolta di siti recensiti per voi dove poter trovare le migliori foto sulla Finlandia, Helsinki e la Lapponia
Potremmo descrivere un’aurora boreale per ore ma se non ne avete mai vista una dal vivo solo una foto potrà farvi rimanere a bocca aperta

Fotografie Immagini Finlandia
Oltre a tutte le bellissime foto con cui abbiamo corredato i nostri articoli vogliamo proporvi alcune recensioni di siti in Italiano, Inglese e Finlandese con le migliori foto sulla Finlandia che abbiamo trovato in rete.

Ne conosci altri? Mandaci un’email o aggiungi il link nei commenti.

Taivasalla.net – Sotto al cielo aperto

TaivasAlla è il sito curato dal giovane Niklas Sjöblom, uno studente finlandese con l’hobby della fotografia. Forse tra le più belle foto che vedrete della Finlandia.
Partite da questo link e scorrete i mesi in avanti e indietro
http://taivasalla.net/2011/03/index_eng.html

Il sito è solo in inglese e finlandese.
Molte altre foto sempre di Niklas S. nel suo account Flickr
http://www.flickr.com/photos/taivasalla/

Flickr

Su flickr, una comunità mondiale di fotografi, potete trovare migliaia di meravigliose foto sulla Finlandia.
Vi proponiamo alcune chiavi di ricerca dalle quali iniziare la vostra esplorazione
Helsinki – Finland – Aurora Boreale –  Lapponia

Google Immagini

Su google immagini potete trovare moltissime foto sulla Finlandia digitando chiavi come Finlandia, Helsinki, Lapponia

Claudio Santori

Una raccolta di fotografie scattate da Claudio Santori durante gli anni vissuti in Finlandia. I suoi viaggi in giro per la nazione da Helsinki fino alla Lapponia. Il sole di mezzanotte, la vita dei Finlandesi, il nuoto invernale.
http://www.claudiosantori.it/finland/

Altri siti di foto sulla finlandia

Un bel sito spagnolo con una serie di foto, anche se un po’ datate, sulla Finlandia.
http://www.fotopaises.com/fotos/Finlandia/FI.html

Numerose gallerie di foto sulla natura finlandese
http://www.luontokuvateskonen.com/gallery/main.php?g2_itemId=1614

Se volete affinare le ricerche, in finlandese foto si dice Kuva, al plurale kuvia.

Kuvia Suomesta significa foto sulla Finlandia.

Galleria di foto si dice kuvagalleria.

Turismo in Finlandia e Helsinki

Turismo in Finlandia e a Helsinki

Ci sono alcuni periodi in cui a Helsinki sembra che per strada si parli l’italiano come lingua corrente. Ad Agosto e a Natale le strade di Helsinki sono letteralmente invase dagli Italiani in cerca di un po’ di rifugio dal calore estivo o di un’avventura fiabesca durante il periodo natalizio.
La Finlandia: una meta amata dal turista italiano.

La Finlandia, soprattutto negli ultimi anni, sembra essere un posto molto amato dagli Italiani. Chi è il turista italiano che viene in Finlandia? Proviamo a tracciare alcuni profili tipo degli Italiani che vengono in visita in Finlandia e a Helsinki cercando di capire le motivazioni che spingono noi del Bel Paese a scegliere la Finlandia come destinazione per le vacanze.

Turismo in Finlandia e Helsinki

 

Vacanze in Finlandia

Non sono molti i voli low cost che collegano la Finlandia all’Italia (soprattutto Helsinki) quindi la vacanza in Finlandia dev’essere organizzata in anticipo e con cura.

Il turista amante della Scandinavia

Il turista amante della Scandinavia prima o poi visita anche la Finlandia, che però è un paese atipico e molto diverso dagli altri paesi scandinavi. Il turista che ama la Scandinavia predilige l’estate perché sa che è la stagione più bella in Finlandia.

Il turista formato famiglia italiana

Una famiglia italiana, con figli, è attirata dalla Finlandia per via di Babbo Natale. Di solito viene in viaggio in Finlandia a Natale cercando di visitare anche Rovaniemi e il villaggio di Babbo Natale.

Il turista formato famiglia rimane positivamente colpito dall’organizzazione finlandese e dalla pulizia delle città. Ma rimarrà soprattutto impressionato per i prezzi molto alti e per il fatto che il caffè in Finlandia non sia buono.

I viaggi organizzati

Alcuni italiani scelgono di venire in Finlandia con viaggi organizzati. A volte sono viaggi organizzati in giro per le capitali baltiche, altre volte si arriva fino a Stoccolma. Meno spesso si tratta di viaggi che partono da Helsinki percorrendo in autobus le principali città e attrazioni sparse sul territorio compresa la regione dei laghi. Il turista parte di un viaggio organizzato tornerà a casa pensando che in Finlandia ci siano solo boschi, dopo averne visti chilometri e chilometri dal finestrino del suo autobus.

Il turista in bicicletta

Chi ama la bicicletta ha sentito parlare del sole di mezzanotte e delle bellissime piste ciclabili in Finlandia. Il turista ciclista viene in vacanza in estate e partendo da Helsinki arriva fino a Rovaniemi oppure partendo da Turku visita tutto l’arcipelago arrivando fino alle isole Åland. Alcuni ciclisti vorranno vivere in Finlandia e fare ogni giorno le stupende piste ciclabili finlandesi, urbane e extraurbane, senza difficili pendii.

Il turista giovane: il dongiovanni

I ragazzi giovani hanno sentito parlare della Finlandia e delle finlandesi dai loro amici. Vengono fondamentalmente per le vacanze estive, prendono la Viking Line durante il fine settimana e forse stanno uno o due giorni in Finlandia. Cercano la pizzeria italiana, si lamentano del caffè finlandese e non parlano bene l’inglese. Tornando a casa racconteranno ai loro amici italiani della enorme quantità di ragazze bionde dallo sguardo angelico.

Il turista in crociera

Molti italiani si imbarcano nelle crociere estive e tra le tappe c’è anche Helsinki. Questo tipo di turista arriva per mezza giornata, fa il giro della città e riparte nel pomeriggio.

Il turista amante della natura

I numerosi parchi nazionali offrono al turista amante della natura l’opportunità di visitare questo paese immergendosi nella sua natura incontaminata. Viene d’estate munito di tenda e sacco a pelo. Viene d’inverno solo se attrezzato alle basse temperature che potrà trovare qui in Finlandia durante le notti artiche.

Il turista amante della musica rock

Molti i giovani amanti della musica rock che vengono in Finlandia in estate per partecipare a qualche festival musicale.

Il turista amante dell’architettura

L’architettura finlandese è un must per tutti gli appassionati del genere. Qualsiasi architetto, o studente di architettura, conosce Alvar Aalto e l’influenza che l’architettura finlandese ha avuto. L’architetto rimane spesso sorpreso dall’essenzialità dello stile finlandese.

Il turista con il figlio che lavora alla Nokia

Sono tanti gli italiani impiegati negli uffici Nokia e altrettanti i genitori che ogni tanto li vengono a trovare rifornendoli di viveri di ogni tipo. Vengono fondamentalmente d’estate ma spesso seguono le tariffe delle compagnie aeree per approfittare dei voli low cost. Il papà e la mamma tornano a casa pensando che il figlio viva in una nazione super organizzata, e sperando che si copra bene contro il freddo pungente.

Il turista amante della democrazia e dell’uguaglianza

Il turista amante della democrazia e dell’uguaglianza, stanco della situazione in Italia, viene in Finlandia per assaporare il sapore della libertà. La Finlandia è la nazione con la più alta percentuale di donne in parlamento, dove è stato eletto anche il Presidente della Repubblica donna. Torna a casa che si vuol suicidare , forse per togliere alla Finlandia questo brutto primato che davvero non le spetta.

C’è un’ultima categoria di turisti italiani: sono quelli che si sono comprati un mökki, un cottage di legno sul lago, e vengono a passarci le vacanze estive. Sono rari, ma veri appassionati dello stile di vita finlandese.